Asia e Oceania
  1. Congiuntura

    Aziende cinesi in utile, ma la crisi energetica è in agguato

    Profitti su del 49,5% nei primi 8 mesi in un quadro di grande incertezza legati al razionamento dei consumi e al crack della bolla immobiliare

  2. Crescita a rischio

    Cina a corto di energia taglia la corrente all’industria

    Non c’è solo l’ondata anomala di calore nel GuangDong, ora è emergenza in una dozzina di province cinesi con effetti imprevedibili sulla catena produttiva

  3. Energia e geopolitica

    Nucleare, il Governo britannico vuole le quote cinesi delle centrali in Suffolk

    Il nucleare diventa cruciale per il Regno Unito che punta ad acquisire il 20% di Sizewell C, la joint venture con i francesi di Edf attingendo ai fondi pensione

  4. A Herat

    Afghanistan: talebani espongono cadavere impiccato

    Nei giorni scorsi uno dei leader talebani aveva annunciato un ritorno alle esecuzioni e alle amputazioni delle mani

  5. Condannato per corruzione

    Cina, ergastolo per l’ex presidente del colosso dei liquori Moutai

    Yuan Renguo, 64 anni, riconosciuto colpevole per avere accettato 112,9 milioni di yuan (circa 17 milioni di dollari) di tangenti tra il 1994 e il 2018, era sotto indagine dal 2019

  6. Default e crediti

    Banche cinesi a caccia degli asset italiani del presidente dell’Inter, Steven Zhang

    Nell’era della “Prosperità comune” teorizzata dal presidente Xi Jinping i debiti corporate vanno saldati, a qualsiasi costo. Great Matrix vanta un credito da 250 milioni di dollari nei confronti del presidente dell’Inter, Zhang Kangyang, più noto come Steven e, in solido, del padre Zhang Jindong, il fondatore di Suning

  7. Pericolo default

    Evergrande non paga la maxi-cedola, crolla il titolo

    Nessun segnale sulla cedola scaduta ieri da 84 milioni sul debito offshore. Pechino non interverrà ma arrivano in circolo altri 70 miliardi di dollari

  8. Sull’orlo del crack

    Evergrande rimbalza in Borsa, ma investitori e autorità locali si preparano al default

    Silenzio sugli 84 milioni di interessi sul debito offshore in scadenza, gli azionisti abbandonano la società e per le autorità locali scatta l’allarme rosso

  9. Sull’orlo del default

    La promessa di Evergrande, pagherà cedola da 35,88 mln di $

    Comunicato congiunto con la Borsa di Shenzhen, la società si impegna sul debito onshore ma resta nel limbo quello offshore da 84 milioni che scade giovedì

  10. Rischio default

    Cina, il crollo del titolo Evergrande contagia il settore immobiliare

    A Hong Kong il colosso dell’immobiliare, in crisi di liquidità e zavorrato da 300 miliardi di debiti, affonda i titoli del comparto e delle assicurazioni