la lista comunicata il 24 febbraio

A palazzo Chigi il giuramento dei sottosegretari

Giurano politici e tecnici individuati il 24 febbraio dal premier Mario Draghi

di Nicoletta Cottone

In diretta da palazzo Chigi il giuramento dei sottosegretari

2' di lettura

Hanno giurato i sottosegretari e i viceministri del governo Draghi. La cerimonia a Palazzo Chigi, a partire dalle 15, alla presenza del presidente del Consiglio Mario Draghi, che al termine della cerimonia ha rivolto un gesto di incoraggiamento alla squadra ormai al completo del nuovo governo. Draghi ha sollevato le mani strette in un pugno per salutare la nuova squadra di governo, al termine di una cerimonia che si è svolta nel rispetto delle regole anti contagio.

I primi commenti: al lavoro sulle emergenze

«Si comincia a lavorare, con un governo che deve dare risposte al paese. Affronteremo tutte le questioni a una a una, così usciremo dall'emergenza», ha detto il neo sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè, lasciando palazzo Chigi subito dopo il giuramento. «Questo è il Governo che abbiamo contribuito a far nascere e abbiamo voluto nell'interesse del Paese e sono onorata di essere stata chiamata a farne parte», ha detto la viceministra Teresa Bellanova, ricordando che infrastrutture e trasporti «sono la precondizione per la qualità territoriale nel nostro Paese, la coesione sociale, la competitività economica e produttiva, i diritti di cittadinanza, quel futuro verde e di piena sostenibilità che tutti siamo impegnati a realizzare». Il sottosegretario alla Giustizia in quota Fi Francesco Paolo Sisto ha detto che «siamo tutti impegnati per evitare litigi e frizioni inutili, credo che questa sia la ricetta giusta, trovare punti di contatto, migliorare quanto fatto perché il tempo è poco. Se questa essenzialità è condivisa da tutti, allora questo governo farà moltissimo in breve tempo».

Loading...

Lab 24 - I governi italiani a raggi X

Chi sono i sottosegretari

Ecco la lista del sottogoverno nominato il 24 febbraio scorso. Sottosegretari alla presidenza del Consiglio: Deborah Bergamini (Fi), Simona Malpezzi (Pd) (Rapporti con il Parlamento); Dalila Nesci (M5S - Sud e coesione territoriale); Assuntela Messina (Pd - Innovazione tecnologica e transizione digitale); Vincenzo Amendola ( Pd - Affari europei); Giuseppe Moles (Fi - Informazione ed editoria); Bruno Tabacci (Centro Democratico - Coordinamento della politica economica); Franco Gabrielli (Sicurezza della Repubblica). Esteri e cooperazione internazionale: Marina Sereni - viceministro (Pd); Manlio Di Stefano (M5S) e Benedetto Della Vedova (+Europa) sottosegretari. Interno: Nicola Molteni (Lega), Ivan Scalfarotto (Iv) e Carlo Sibilia (M5S). Giustizia: Anna Macina (M5S) e Francesco Paolo Sisto (Fi). Difesa: Giorgio Mulè (Fi) e Stefania Pucciarelli (Lega). Economia: Laura Castelli - viceministro (M5S); Claudio Durigon (Lega), Maria Cecilia Guerra (Pd) e Alessandra Sartore (Pd) sottosegretari. Sviluppo economico: Gilberto Pichetto Fratin - viceministro (Fi); Alessandra Todde - viceministro (M5S); Anna Ascani sottosegretari (Pd). Politiche agricole alimentari e forestali: Francesco Battistoni (Fi) e Gian Marco Centinaio (Lega). Transizione ecologica: Ilaria Fontana (M5S) e Vannia Gava (Lega). Infrastrutture e trasporti: Teresa Bellanova - viceministro (Iv); Alessandro Morelli - viceministro (Lega); Giancarlo Cancelleri sottosegretario (M5S). Lavoro e politiche sociali: Rossella Accoto (M5S) e Tiziana Nisini (Lega). Istruzione: Barbara Floridia (M5S) e Rossano Sasso (Lega). Beni e attività culturali: Lucia Borgonzoni (Lega). Salute: Pierpaolo Sileri (M5S) e Andrea Costa sottosegretari.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti