Flotte Aziendali

Alleanza Amazon-Abb nelle soluzioni digitali per gestire i veicoli

di C.L.V.

3' di lettura

Nelle flotte, soprattutto in quelle commerciali, l’elettrico ha interessanti prospettive. Qui, infatti, il margine di crescita è importante e il rapporto costi-benefici è significativo. Secondo una recente analisi di Webfleet Solutions, società del gruppo Bridgestone e uno dei principali fornitori di soluzioni telematiche per le flotte, la maggioranza dei veicoli commerciali leggeri in Europa potrebbe essere sostituita da mezzi elettrici. La considerazione si basa sui dati di guida anonimi e aggregati di circa 100mila veicoli connessi di oltre 5mila flotte in tutta Europa, partendo dal presupposto che se un mezzo percorre meno di 300 chilometri al giorno in un periodo di 12 mesi, potrebbe essere vantaggioso sostituirlo con un veicolo a emissioni zero.

Il nodo dell’elettrico, oltre al costo dei veicoli, resta però la gestione, soprattutto all’interno di un parco vetture “ibrido” dove è necessario tenere conto di diverse esigenze. Per questo conviene avvalersi di soluzioni e piattaforme digitali flessibili e altamente informatizzate. La velocità con cui la tecnologia di ricarica continua a svilupparsi è infatti in aumento e gli adattamenti necessari possono essere costosi e richiedere molte risorse. Per questo i fleet manager cercano soluzioni software avanzate, scalabili, sicure e facilmente personalizzabili e, al tempo stesso, hardware di ricarica facile da gestire. Con questi presupposti la multinazionale elettrotecnica svizzero-svedese Abb e Amazon Web Services, la divisione digitale di Amazon, hanno deciso di realizzare un’infrastruttura basata su tecnologia cloud per la gestione in tempo reale delle flotte aziendali elettriche. Si tratta di una piattaforma che dovrebbe essere disponibile già entro la fine del 2021 e che permetterà di far “dialogare” l’intero sistema di gestione: dal parco auto ai punti di ricarica fino alla dashboard. Sarà compatibile con tutti i tipi di veicoli e di infrastrutture di ricarica e sfrutterà sistemi di apprendimento automatico, Intelligenza artificiale e analytics, consentendo così di pianificare le operazioni di carica, monitorare il veicolo in tempo reale sia sul fronte dell'efficienza che della necessità di manutenzione, e ottimizzare i percorsi in base all’ora, alle condizioni meteo e ai modelli di utilizzo.

Loading...

Questa soluzione permette di combinare il portafogli di tecnologie cloud e competenze software di Amazon con la competenza nelle gestione dell’energia e nell’e-mobility di Abb, che in questa direzione sta portando avanti numerosi progetti nel mondo, ma anche in Italia. Fra questi c’è la costruzione di un impianto per la realizzazione di sistemi di ricarica per veicoli elettrici a San Giovanni Valdarno: una struttura di 16mila metri quadri che, una volta a regime, produrrà tutta la gamma di stazioni di ricarica, sia quelle ad uso domestico che quelle da destinare alle aree pubbliche, al trasporto pubblico urbano e alle flotte aziendali, diventando così un centro di riferimento globale.

L’elettrico sta diventando la risposta di mobilità capace di assecondare la crescita esponenziale dell’e-commerce, perché permette alle flotte commerciali che si muovono nelle città di ridurre i costi ed evitare i blocchi previti nelle aree a traffico limitato e, al tempo stesso, ottimizzare l’efficienza della distribuzione dell’ultimo miglio. Per questo crescono le soluzioni di gestioni e di ricarica, ma anche i nuovi modelli di furgoni interamente elettrici.

La progressiva integrazione di veicoli “verdi” vale, però, anche per i parchi auto aziendali sui quali i principali operatori Nlt, anche in Italia, si stanno muovendo senza esitazione.

Solo per fare qualche esempio Ald ha da poco lanciato il suo piano strategico “Move 2025” dove punta a raggiungere una quota del 30% di veicoli elettrificati all’interno della sua flotta in cinque anni e il 50% entro il 2030, mentre LeasePlan ha appena inaugurato la prima stazione della sua infrastruttura di ricarica elettrica proprietaria, aperta al pubblico, per le tratte autostradali più importanti del Paese.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti