Il bando del ministero dell’Istruzione

Arrivano 446 milioni per il cablaggio delle scuole: ecco come fare richiesta e gli interventi possibili

Le scuole avranno a disposizione un importo variabile in base al loro numero di studenti e al numero di edifici scolastici. Ciascuna istituzione scolastica statale può presentare una sola candidatura

di Andrea Carli

(foto Ansa)

2' di lettura

Arrivano 446 milioni per la realizzazione di reti locali, cablate e wireless, nelle scuole. Di questi, 163 sono destinati alle scuole del Sud. È stato infatti pubblicato, sul sito del ministero dell'Istruzione l'Avviso che mette a disposizione risorse che consentiranno di realizzare infrastrutture di rete negli istituti scolastici e colmare i divari presenti nel Paese. La copertura è data dai fondi che fanno parte del programma “React-Eu”, che ha lo scopo di promuovere il superamento degli effetti della crisi derivante dalla pandemia coronavirus, e sono stati stanziati nell'ambito della riprogrammazione del PON “Per la scuola” 2014-2020 – Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR). L'azione è in sinergia con il Recovery plan italiano, il Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Ecco come fare richiesta e gli interventi finanziabili.

Loading...

Chi può partecipare al bando

L’Avviso è aperto a tutte le scuole statali e ai Centri provinciali per l'istruzione degli adulti (Cpia). Le scuole avranno a disposizione un importo variabile in base al loro numero di studenti e al numero di edifici scolastici. Ciascuna istituzione scolastica statale può presentare una sola candidatura.Le istituzioni scolastiche devono acquisire da parte del Consiglio di istituto e del Collegio docenti l'autorizzazione alla partecipazione all'avviso.

Come si fa la domanda

La presentazione del progetto avviene accedendo nell'area all'interno del sito dedicato al PON “Per la Scuola”, denominata “Gestione degli Interventi”, collegandosi a questo indirizzo: http://www.istruzione.it/pon/ e compilando i dati richiesti per l'adesione. L’area del sistema informativo predisposta per la presentazione delle proposte e quella del sistema informativo predisposta per la trasmissione delle candidature firmate digitalmente resteranno aperte dalle 12 del 27 luglio 2021 alle 12 del 14 settembre 2021.

I tempi per presentare il progetto

Il termine per aderire all’Avviso è il 14 settembre 2021. La conclusione dei progetti e la relativa rendicontazione delle spese dovranno avvenire entro dicembre 2022.

Gli interventi finanziabili

Gli interventi ammissibili sono quelli che prevedono la realizzazione o il potenziamento delle reti locali cablate e wireless degli edifici scolastici, utilizzate dalle scuole a fini didattici e amministrativi (compresa la fornitura di materiali e strumenti per la realizzazione di cablaggi strutturati, fornitura e installazione di apparati attivi, switch, prodotti per l'accesso wireless, dispositivi per la sicurezza delle reti e servizi, compresi i dispositivi di autenticazione degli utenti (personale scolastico e studenti), fornitura e installazione di gruppi di continuità, posa in opera della fornitura ed eventuali piccoli interventi edilizi strettamente indispensabili e accessori. Gli interventi per la realizzazione di reti locali, cablate e wireless, nelle scuole dovranno essere realizzati, collaudati e conclusi con tempestività e comunque entro e non oltre il 31 dicembre 2022.

Massimali di spesa

L'importo totale del finanziamento per ciascuna istituzione scolastica è determinato tenendo conto del numero complessivo degli studenti iscritti, come risultanti all'anagrafe presso il ministero dell'Istruzione, e del numero degli edifici scolastici attivi di competenza dell'istituzione scolastica, come risultanti dall'anagrafe dell'edilizia scolastica.

Bando “a sportello”

Il bando è “a sportello”: saranno ammesse a finanziamento le candidature che rispettano i requisiti dell'avviso, sulla base dell'ordine cronologico della data e dell'orario di presentazione, fino al limite delle risorse disponibili.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti