ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTurismo

Aumentano i crocieristi. Estate 2022 quasi ai livelli prepandemia

Civitavecchia e Genova i porti di partenza più gettonati. Sette passeggeri su 10 hanno meno di 50 anni

di Raoul de Forcade

2' di lettura

«Il numero di crocieristi sta aumentando mese dopo mese e le vendite per l’estate 2022 sono già quasi ai livelli del 2019, l’anno prima della pandemia». A testimoniare la ripresa del settore è uno studio realizzato da crocierissime.it, sito italiano interamente dedicato al mondo delle crociere.

Emerge, inoltre, che i crocieristi sono sempre più giovani: sette su 10 hanno meno di 50 anni. Ed è il Mar Mediterraneo Occidentale ad occupare il primo posto nell’ordine di preferenza dei crocieristi italiani, con il 50% del totale (uno su due) delle ricerche, davanti al Mediterraneo Orientale, con il 37% delle ricerche.

Loading...

Civitavecchia e Genova gli scali preferiti

Quanto ai porti, lo scalo di partenza preferito dai crocieristi è Civitavecchia, seguito, da Genova che occupa il secondo posto in classifica, e poi da Bari, Venezia, Napoli, Brindisi, Palermo e Savona. La Liguria, dunque, ha due porti in classifica, compresi, peraltro, all'interno della medesima Autorità di sistema portuale.

Per quanto riguarda i porti esteri più ricercati dagli italiani per iniziare la loro crociera, Dubai occupa la prima posizione seguita da Miami e Kiel, in Germania.

Crocieristi sempre più giovani

Il team di Crocierissime, spiega una nota, ha realizzato uno studio sulle preferenze dei crocieristi italiani per questa estate «e sono emersi alcuni dati sorprendenti».Tra questi spicca soprattutto il fatto che, come si è accennato, «quasi sette passeggeri italiani su 10 hanno meno di 50 anni e il 40% ne ha meno di 35. Solo uno su 10 ha più di 66 anni». Si sfata, dunque, l’idea che le crociere siano frequentate soprattutto da anziani.

La distribuzione di genere «è quasi uguale: donne 51% e uomini 49%. E più di un terzo (31%) dei crocieristi viaggia con figli di età inferiore ai 18 anni, mentre il 10% viaggia con amici, anche se la maggior parte si muove con il proprio partner (53%). Solo il 6% viaggia da solo».

Prenotazioni anticipate

La prenotazione di una crociera, sottolinea lo studio, «è una decisione ponderata e viene presa con molto anticipo: quattro italiani su 10 (42%) prenotano più di quattro mesi prima della partenza, mentre il 32% prenota tra due e tre mesi prima; solo il 26% meno di un mese prima della partenza. Il 4% degli italiani prenota più di un anno prima della partenza».La crociera di una settimana, secondo Crocierissime, è la più richiesta, ben più di quelle di 3-5 giorni o di oltre 7 giorni.

«Dopo due anni difficili di pandemia - afferma Andrea Francescato, direttore commerciale di Crocierissime - la voglia degli italiani di tornare a solcare i mari è più forte che mai, raggiungendo per quest'estate i livelli del 2019».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti