LA SVOLTA GREEN DEI FAST FOOD

Burger King lancia il panino veggie con zero carne

Sarà disponibile in 2500 locali in 25 nazioni in Europa

di Food24


default onloading pic
Jaap Korteweg, fondatore di The Vegetarian Butcher

2' di lettura

La catena di fast food Burger King ( 17.700 sedi al mondo dove vengono servite 11 milioni di persone ogni giorno) amplia il menù con il Rebel Whopper, la versione vegetale del classico hamburger. Dopo il lancio negli Stati Uniti e Svezia il panino con burger veggie cotto alla griglia, accompagnato da pomodori e lattuga fresca, maionese, ketchup, cetriolini croccanti e cipolle racchiusi nel classico pane al sesamo, approderà in più di 2500 locali in 25 nazioni in Europa.

Per la produzione della bistecca vegetale è stata scelta l’azienda olandese The Vegetarian Butcher che ha condotto vari test per creare un prodotto dal gusto unico, (un mix di soia, grano, oli vegetali e spezie) che si adattasse al classico Whopper con la carne.

La produzione di carne da proteine vegetali
Jaap Korteweg che, oltre ad essere fondatore di The Vegetarian Butcher è anche allevatore di nona generazione, che un giorno, dopo lo scoppio dell'influenza suina, decide di diventare vegetariano, racconta: “Quando ho iniziato The Vegetarian Butcher nove anni fa, il mio obiettivo era quello di diventare il più grande macellaio del mondo. Creare prodotti per gli amanti della carne, con l'ambizione di offrire lo stesso gusto e far vivere la stessa esperienza, ma a base vegetale. ”. Oggi l’azienda, acquistata nel 2018 da Unilever, produce proteine di origine vegetale, in grado di competere con la carne animale in termini di gusto, consistenza e valore nutrizionali. I suoi prodotti vengono venduti in oltre 4.000 punti vendita in 17 paesi.

PER APPROFONDIRE
A Wall Street scoppia la febbre per i veggie burger
Accordo Kfc-Beyond Meat: arriva il pollo fritto vegetale


Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...