Riqualificazione urbana

Cervia, la nuova Darsena del Sale in ottica benessere

Complesso pre-industriale, utilizzato per stoccare il sale estratto dalle vicine saline della città romagnola, era caduto in disuso. Dopo un’intelligente ristrutturazione, da qualche settimana ha riaperto come centro dedicato alla ristorazione e all’intrattenimento culturale e musicale

di Antonella Galli

4' di lettura

Il Magazzino del Sale di Cervia è un affascinante complesso pre-industriale risalente al 1712, attorniato da giardini e dall’acqua del Canale che attraversa il centro della cittadina romagnola. L’edificio, caduto in disuso dal Dopoguerra nonostante un tentativo di recupero negli anni ’80, racchiude secoli di storia e lo spirito della comunità, nata intorno all’estrazione del cosiddetto “oro bianco” dalle saline (oggi riserva naturale) situate alle spalle dell’abitato. Il Magazzino veniva infatti utilizzato dai salinari che vi stivavano il sale già pulito e asciugato (fino a 100.000 quintali), per poi pesarlo e porzionarlo in sacchi destinati alla vendita. All’inizio del 2022, grazie alla collaborazione tra l’amministrazione comunale, quella regionale e a Leopoldo Cavalli, un imprenditore visionario che ne ha saputo cogliere le potenzialità, il Magazzino del Sale, totalmente restaurato, ha aperto le porte al pubblico con il nome di Darsena del Sale e con una nuova identità: un centro dedicato al benessere, alla ristorazione e all'intrattenimento culturale e musicale.

L’apertura ufficiale è avvenuta in occasione del Capodanno, mentre l’innovativa Spa inaugura il 22 gennaio 2022. Con bella stagione e l’avvio delle attività di ristorazione e spettacoli nelle aree esterne (la darsena, la piazza dei Salinari e le aree verdi circostanti), il centro funzionerà a pieno regime, pronto per la sua prima stagione turistica.

Loading...

L’intervento di recupero ha investito un’area complessiva di oltre 20mila mq affacciati sul canale tra il Ponte mobile e il Ponte di via Cavour, di cui 3mila mq interni all'edificio storico in mattoni, dal classico profilo con la navata centrale sopraelevata e la torre frontale. All’interno sono state mantenute le strutture su più livelli in ferro e cemento e le vasche d’acqua che negli anni ’80 l’architetto Giancarlo De Carlo progettò per trasformare il Magazzino in un osservatorio navale, mai giunto a completamento. La riconversione attuale nasce a seguito di un bando di gara emanato nel 2017, che il Gruppo Fonoprint dell'imprenditore bolognese Leopoldo Cavalli, anche ceo di Ipe Visionnaire (arredi di design), si è aggiudicato su un centinaio di concorrenti grazie al concept innovativo e al progetto architettonico di Fabrizio Fontana, rispettoso delle pre-esistenze e in grado di interpretare correttamente la storia e l'identità del luogo. L'investimento complessivo di 12 milioni di euro è stato sostenuto per il 50% dal Comune e dalla Regione con il contributo di fondi europei e per la restante metà dal gruppo privato guidato da Cavalli, che oltre a Fonoprint, realtà di riferimento nel mondo della musica e a capo del gruppo mandatario, vede la partecipazione di Visionnaire per l'interior design, Nuage e Linea Beauty per l’expertise legata alla Spa e Areadocks per la sezione gastronomica.

Il Comune di Cervia, proprietario, ha assegnato il complesso in concessione al Gruppo mandatario per dodici anni. Leopoldo Cavalli ha interpretato e vissuto lo sviluppo del progetto come una missione: «La Darsena non è uno showroom per le nostre aziende, ma un'operazione dove al centro mettiamo i visitatori. – afferma Cavalli – L’obiettivo è di massimizzare il loro benessere attraverso una serie di stimoli visivi, uditivi, tattili, ma anche culturali e nutritivi. Una sorta di esperienza totalizzante, piacevole ed educativa insieme, perché si sperimentano nuovi elementi per migliorare la qualità della vita».
Il luogo ha certamente esercitato un fascino particolare su Cavalli, che ha trovato in esso forti corrispondenze con le sue personali ricerche sul benessere e sull'equilibrio psicofisico: «Durante i sopralluoghi – confessa Cavalli – rimasi molto affascinato, quasi turbato, da come la luce del sole entrava nel fabbricato e si specchiava nell'acqua di mare che penetra nelle vasche interne. Il sole d'inverno si rifletteva nell'acqua e, come su uno specchio, andava a rifrangersi sui muri, creando una sorta di aurora boreale».

Uno scenario che gli è sembrato ideale per attivare percorsi di benessere, convivialità, musica e spettacolo che si intersecano, generando una destinazione innovativa. La Beauty Spa, su quattro livelli, si estende su un’area insonorizzata di oltre 600 mq e propone trattamenti tecnologicamente avanzati come crioterapie e floating meditativi; culmina nella Via del Sale, al terzo piano, un percorso rigenerante su un letto di sale di Cervia a temperature controllate e differenziate. Per la ristorazione sono disponibili in totale 500 posti a sedere, di cui 300 all’interno, con una proposta che spazia dalla cucina mediterranea alla pizza gourmet, dalla steakhouse alla pâtisserie.

Infine l’intrattenimento, con un cartellone di eventi e spettacoli dal teatro alla musica d'autore e che potranno fare conto su impianti fono-acustici di prim’ordine e su un palco galleggiante esterno per gli spettacoli estivi, a cui potranno assistere fino a 2000 persone. L’interior design è stato affidato al brand Visionnaire, che ha interpretato gli ambienti con gusto esclusivo a partire dalla suggestiva Sala dell’Acqua al piano terra, fino alle aree conviviali del primo piano e alla Spa.

Tra le varie dotazioni della Darsena, anche la Sala della Musica, che ospita una stazione radio e una zona dedicata a laboratori d’arte multimediale. «Il successo di questa destinazione – conclude Cavalli – dipenderà dal messaggio che riusciremo a trasferire. Si fonda su una visione di benessere che pervade tutti i servizi proposti. Per questo abbiamo lavorato sul fattore percettivo, attraverso la cura dei suoni e delle atmosfere, del gusto e degli arredi, concepiti non solo per abbellire, ma anche in chiave sostenibile».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati