ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùInfluencer e finanza

Chiara Ferragni chiama i fondi per fare risorgere la sua Fenice in difficoltà

La società ha numeri da start-up: fatturato da 1,19 milioni e perdite per 3,4. Sarebbe messo in vendita fino al 66%, con governance però favorevole

di Carlo Festa

Statistica, economia e influencer. Le cose complesse raccontate con i numeri #ThinkTallyTalk

2' di lettura

Chiara Ferragni è alla ricerca di un fondo di «growth capital» per la sua società Fenice Srl, titolare dei diritti di sfruttamento del marchio della influencer. La banca che ha avuto l’incarico di fare una lista di potenziali partner è Bnp Paribas, che secondo le indiscrezioni già la prossima settimana potrebbe cominciare ad inviare la documentazione già pronta (i cosiddetti teaser) agli investitori individuati.

L’obiettivo sarebbe quello di trovare un fondo «growth», e quindi non un private equity...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti