Stellantis

Citroën e Windtre, partner su mobilià elettrica e 5G

Il brand del Double chevron e l’operatore di rete insieme per la connettività

di Danilo Loda

2' di lettura

Citroën e Windtre hanno siglato una collaborazione commerciale per rendere la mobilità urbana a zero emissioni più smart grazie a una tariffa esclusiva 5G pe tutti coloro che acquisteranno l'auto elettrica scelta per la promozione. Quest'ultima è la Ami , che tra le altre cose, visto anche il pubblico a cui si rivolge, ovvero i più giovani, può essere acquistata online dal sito www.citroen.it.

Ma chi vorrà toccare con mano la piccola elettrica, potrà farlo anche negli store Windtre selezionati, e nel caso la si voglia acquistare, del personale dedicato seguirà passo passo ogni fase del processo di acquisto online. Inoltre, come detto, ogni acquirente della Ami, avrà in un piano tariffario ad hoc attezzato GIGAMI .

Loading...

Ami , da come si evince dal nome, è un veicolo totalmente elettrico, pensato per chi si muove prettamente in città. Ultracompatta (solo 2,41 metri di lunghezza), si muove agevolmente nel traffico, può ospitare due passeggeri, e può essere guidata anche da quattordicenni con patente AM. La batteria da 5,5 kWh garantisce 75 km di autonomia, mentre la ricarica avviene anche con una normale presa elettrica da 220V.

La sua anima smart si distingue da ruolo centrale che viene dato allo smartphone del guidatore. Viene offerto all'interno dell'abitacolo un diffusore Bluetooth che consente di ascoltare la musica del proprio smartphone di effettuare telefonate in vivavoce. Lo smartphone diventa in pratica il display di bordo, grazie anche a un alloggiamento specifico posizionato alla destra del volante. Sotto di esso è inserita l'imprescindibile presa USB per tenere sempre in carica il device. Non può ovviamente mancare anche una app dedicata chiamata My Citroën che dialoga con il modulo connesso Dat@Mi per avere sempre sott'occhio (dallo smartphone) stato della carica, autonomia e tempo rimanente per avere la batteria dell'auto al 100%. Sempre tramite l'applicazione è possibile cercare le colonnine di ricarica pubbliche più vicine.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti