Terzo settore

Cooperative sociali, un fondo da 1,2 milioni per la ripresa

Il programma Impact4Coop di Fondazione Social Venture Gda intende rafforzare il patrimonio delle cooperative e la ripresa delle attività post-Covid

di A.Mac.

2' di lettura

Un fondo da 1,2 milioni di euro per contribuire al rafforzamento patrimoniale e alla ripresa delle attività delle cooperative sociali duramente interessate dagli effetti socio-economici generati dalla pandemia da Covid-19. Il programma Impact4Coop consentirà alla Fondazione Social Venture Giordano Dell'Amore – braccio strategico e operativo di Fondazione Cariplo nell'ambito dell'impact investing – di investire le risorse in cooperative sociali per preservarne e rafforzarne l'impatto sociale prodotto sia dai servizi resi alle comunità, sia dalla creazione di opportunità occupazionali.

La crisi del settore

L'emergenza socio-sanitaria da Covid-19 ha prodotto un impatto fortemente negativo sulle attività delle cooperative sociali, mettendone a rischio i servizi resi alle comunità e i livelli occupazionali (solo in Lombardia sono 1.600 e occupano 78milapersone). Un’indagine svolta da Fondazione Cariplo nel 2021 ha, infatti, stimato una riduzione del loro fatturato 2020 di circa 200 milioni (900 milioni contro i 1.100 del 2019) e perdite per 40 milioni (4 milioni di utile nel 2019). Inoltre secondo una ricerca del Fondosviluppo nel 2020 il 47% delle cooperative sociali ha ridotto le attività rispetto all’anno precedente, il 65% ha segnalato una diminuzione dei ricavi e il 26% ha ridotto il numero di dipendenti. Il 17% delle cooperative sociali per il futuro prevede un ridimensionamento con ricadute occupazionali e il 4% ha segnalato il rischio di continuità operativa.

Loading...

Le cooperative interessate

Le operazioni di investimento di Impact4coop (qui il link per la candidatura), condotte in una logica di impact investing da Fondazione Social Venture Giordano Dell'Amore , saranno realizzate in Cooperative Sociali di tipo A, B o miste.

In particolare, potranno riguardare due distinti gruppi di Cooperative Sociali:

1) cooperative sociali che generano un impatto nei territori di riferimento di Fondazione Cariplo (Lombardia, province di Novara e del Verbano Cusio Ossola) e che abbiano deliberato dopo il 01/07/2021 ed entro il 12/04/2022 un aumento di capitale di importo indicativamente non superiore a 50mila euro. La fondazione, in una logica di matching, investirà un importo equivalente nel capitale della Cooperativa Sociale. Tali Cooperative potranno candidarsi al programma entro il 12/04/2022.

2) cooperative sociali che generano un impatto in tutt'Italia e che siano in una fase di investimento e di sviluppo organizzativo più avanzato, indipendentemente dalla realizzazione di aumenti di capitale.

«Vogliamo contribuire a rafforzare la capacità di tenuta di un patrimonio diffuso di realtà importantissime per le nostre comunità, senza le quali molti servizi e iniziative verrebbero a mancare: un obiettivo chiave per il 2022 è infatti il capacity building per il Terzo Settore a cui Fondazione Cariplo destina quest'anno 4,5 milioni di euro per investire in competenze, innovazione e digitalizzazione» ha dichiarato Giovanni Fosti, presidente di Fondazione Cariplo.

Dal canto suo Marco Gerevini, Consigliere di amministrazione della Fondazione Social Venture Giordano Dell'Amore, ha sottolineato l’interesse a «mitigare gli effetti negativi che la pandemia ha generato nel settore cooperativo, con particolare riferimento alle Cooperative Sociali di tipo B, che svolgono un ruolo cruciale nell'ambito delle politiche attive del lavoro e di contrasto alla povertà e che solo in Lombardia sono 578 e favoriscono l’inserimento lavorativo di circa 5.900 persone in condizione di svantaggio».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti