Il bollettino della pandemia

Coronavirus, oggi in Italia 16.632 casi e 75 vittime. Tasso positività al 2,6%, +24 terapie intensive

I dati del ministero della Sanità

Coronavirus, bollettino del 4 dicembre 2021

7' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

In Italia si registrano oggi 4 dicembre 2021, 75 nuove vittime a causa del coronavirus. Gli attualmente positivi sono aumentati di 7564 unità. Sono 636.592 I tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 588.445. Il tasso di positività è al 2,6%, in calo rispetto al 2,9% di ieri. Sono invece 732 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 24 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 59. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 5.428, ovvero 43 in più rispetto a ieri

Lombardia: 14 decessi e 7 persone in più in terapia intensiva

Sono 2990 i nuovi casi di coronavirus registrati in Lombardia. I dati diffusi dalla Regione mostrano un aumento delle terapie intensive (+7) per un totale di 121 persone, e un aumento di ricoverati (+19) per un totale di 1045 persone. I decessi sono 14 che fanno salire il bilancio a 34.447 vittime.

Loading...

Emilia-Romagna: 1.610 nuovi casi e 12 decessi

Sono 1.610 - 461.740 da inizio epidemia - i nuovi casi di positività registrati in Emilia-Romagna nelle ultime ventiquattro ore a fronte di 40.058 tamponi eseguiti. Tra i contagiati - l’età media è di 40,6 anni - 770 sono asintomatici individuati grazie all’attività di tracciamento e screening. Si contano ancora dodici vittime, mentre il numero dei ricoverati è sostanzialmente stabile. In aumento di 903 unità le persone guarite mentre i malati effettivi crescono di 695 unità, a quota 24.237: di questi, in isolamento a casa, 23.457 (+677), il 96,8% del totale. Sostanzialmente stabili i pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 77, due in più rispetto a ieri. In crescita di 16 unità, invece, quelli ricoverati negli altri reparti Covid, giunti a quota 703. Sul fronte vaccinale, al primo pomeriggio sono state somministrate complessivamente 7.536.156 dosi: sul totale sono 3.563.355 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi , invece, sono 625.927.

Piemonte 1.110 casi, 4 decessi, tasso positivi all’1,5%

Anche oggi in Piemonte il numero di nuovi casi di Covid supera quota 1.000: il bollettino dell’Unità di crisi regionale ne riporta 1.110, ma con numero più alto - rispetto ai giorni scorsi - di tamponi diagnostici, 71.661. Il tasso di positività scende così all’1,5%, mentre la quota di asintomatici, tra i positivi, è del 58,6%. Quattro i decessi, di cui due registrati oggi, lieve aumento dei ricoverati: + 3 in terapia intensiva, dove il totale passa a 37; negli altri reparti + 6, dato complessivo a 419. Le persone in isolamento sono 12.469, i nuovi guariti 421. Con l’ultimo aggiornamento, in Piemonte dall’inizio della pandemia si sono avuti 407.721 casi positivi, 11.901 vittime e 382.895 guariti.

Lazio: oggi 1.832 casi e 7 decessi

“Oggi nel lazio su 18.190 tamponi molecolari e 29.481 tamponi antigenici per un totale di 47.671 tamponi, si registrano 1.832 nuovi casi positivi (+339), sono 7 i decessi, 712 i ricoverati (-15), 91 i pazienti nelle terapie intensive (+3) e 809 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3,8%. I casi a Roma città sono a quota 946. Dei sette decessi registrati oggi, sei non erano vaccinati”. A fare il punto è l'assessore alla Sanità e integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato, al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù. Il 4 dicembre dello scorso anno si registrava lo “stesso numero di casi positivi”, ma oggi ci sono “2.466 ricoveri in meno in area medica, 269 in meno in terapia intensiva, 68 mila isolati a domicilio in meno e 55 decessi in meno. Numeri che dimostrano l'importanza della vaccinazione”, sottolinea D’Amato.

Toscana 677 nuovi casi, età media 40 anni, 2 decessi

In Toscana i nuovi casi Covid che si registrano oggi sono 677 (652 confermati con tampone molecolare e 25 da test rapido antigenico), che portano il totale a 304.056 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 286.594 (94,3% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 10.496 tamponi molecolari e 24.690 tamponi antigenici rapidi, di questi l’1,9% è risultato positivo. Sono invece 10.196 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 6,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 10.042, +1,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 295 (1 in più rispetto a ieri), di cui 49 in terapia intensiva (1 in più). Oggi si registrano 2 nuovi decessi: 2 uomini, con un’età media di 91,5 anni.

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

Boom di contagi in Calabria (456),rischio zona gialla

Boom di contagi nelle ultime 24 ore in Calabria dove, a causa dell’incremento dei ricoveri, si fa sempre più concreto il rischio di un passaggio in zona gialla. Sono 456 i nuovi positivi registrati a fronte dei 300 di ieri. Cresce la pressione sugli ospedali con 4 nuovi ingressi nei reparti di area medica (141) e due in più in terapia intensiva (20). Il tasso di positività schizza oltre il 7% (7,3) dal precedente 5,15. Due i nuovi decessi, entrambi in provincia di Reggio Calabria, che portano il totale a 1.505. I guariti sono 87.631 (+99), aumentano anche gli attualmente positivi 5.211 (+355) e i soggetti in isolamento 5.050 (+349). In Calabria, ad oggi - riportano i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione Calabria - il totale dei tamponi eseguiti è di 1.457.606. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 94.347.

Campania, 3 vittime, calo indice contagio e più ricoverati

Leggero calo dell’indice di contagio, meno ricoverati in terapia intensiva ma netto aumento dei malati nei reparti ordinari. E’ quanto emerge dall’ultimo bollettino Covid della Campania. I positivi del giorno sono 1.216 a fronte di 32.948 test: il tasso è del 3,69% contro il 4,09 di ieri. Tre i morti: due nelle ultime 48 ore, uno in precedenza ma registrato ieri. 22 i ricoverati in terapia intensiva, a fronte dei 25 di ieri mentre sono passati da 308 a 322 i posti occupati nei reparti ordinari.

Marche: 444 positivi in 24 ore, incidenza a 187

Sono 444 i positivi rilevati nell’ultima giornata nelle Marche, meno di ieri (476), ma con il tasso di incidenza che sale a 187,01 su 100mila abitanti (ieri era 185,95). Secondo i dati resi noti dal Servizio Salute della Regione, i 444 casi rappresentano una positività dell’11,3% su 3.916 tamponi analizzati nel percorso diagnostico screening (6.250 i tamponi complessivi, oltre a 2.222 test antigenici). Il contagio resta più diffuso nelle fasce di età adulta: 105 casi tra 45-59enni, 93 tra 25-44enni. Sono 43 i positivi tra i ragazzini delle scuole elementari (6-10 anni), 27 tra 11-13 anni, 23 tra 14-18 anni. Sempre di età pediatrica ci sono 13 nuovi casi tra i bambini 3-5 anni e 3 per i piccoli da zero 2 anni. Ci sono poi 43 casi tra 60-69 anni, 39 tra 70-79 anni, 28 tra 80-89 e 6 dai 90 anni in su. La provincia con il maggio numero di nuovi casi è Ancona, seguita da Ascoli Piceno con 105, Pesaro Urbino con 82, Macerata con 74, Fermo con 47, più 16 casi fuori regione. I 44 nuovi casi comprendono 11 sintomatici, 124 contatti domestici, 105 contatti stretti di casi positivi, 17 positivi in setting scolastico formativo, sono 75 i casi in fase di approfondimento epidemiologico.

Trentino 200 nuovi contagi, 25 classi in quarantena

In Trentino oggi nessun decesso, ma nuova impennata dei contagi da Covid: 200 intercettati da 10.670 tamponi. Stabili la situazione ospedaliera: 58 persone ricoverate, di cui 8 in rianimazione. Nella giornata di ieri sono stati registrati 9 nuovi ingressi e 11 dimissioni. Sono invece 25 le classi in quarantena. Tra i nuovi casi positivi 64 riguardano la fascia 0-18 anni, mentre nelle fasce di età più adulte si registrano 103 nuovi casi per gli under 60 e 33 fra gli over 60, di cui 6 casi tra gli over 80. La campagna vaccinale ha raggiunto le 860.958 somministrazioni, di cui 378.851 seconde dosi e 61.053 terze dosi.

TERAPIE INTENSIVE E RICOVERI

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, e la crescita percentuale giornaliera.

Loading...

Umbria: altri 143 casi ma scendono ricoverati

Altri 143 nuovi positivi al Covid sono stati registrati nell’ultimo giorno in Umbria dove però tornano sotto quota 50 i ricoverati negli ospedali, ora 47, cinque in meno di venerdì, e scendono a otto, da nove, i posti occupati nelle terapie intensive. Emerge dai dati sul sito della Regione. C’è però un altro morto e sono stati certificati 98 guariti dal virus. Gli attualmente positivi sono ora 1.788, 44 in più. Sono stati analizzati 2.707 tamponi e 8.873 test antigenici, con un tasso di positività sul totale pari allo 1,2 per cento (era 1,4 venerdì).

Basilicata 43 positivi su 737 tamponi molecolari

Quarantatré dei 737 dei tamponi molecolari esaminati ieri in Basilicata sono risultati positivi al covid-19: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che sono state registrate altre 31 guarigioni di persone residenti in regione. Sempre ieri sono state effettuate 5.836 vaccinazioni: i lucani che hanno ricevuto la prima dose sono 438.563 (79,3 per cento), mentre quelli che hanno avuto anche la seconda sono 406.440 (73,5 per cento). Hanno ricevuto la terza dose 66.690 persone (12,1 per cento).

Un decesso e 279 nuovi positivi oggi in Abruzzo

Altro decesso a causa del coronavirus oggi in Abruzzo, si tratta di un 68enne della provincia di Pescara che porta a 2.598 il bilancio dei deceduti a causa del covid 19. Nelle ultime 24 ore in regione sono 106 i guariti e 279 i nuovi positivi, di età compresa tra 1 e 97 anni. Sono stati eseguiti 3.979 tamponi molecolari e 11.444 test antigenici. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono 81.457 i guariti. Attualmente i positivi sono 4.888 (172 in più da ieri).

Valle d’Aosta: i contagiati salgono a 741

Salgono a 741 i contagiati attuali da Covid-19 in Valle d’Aosta. Nelle ultime 24 ore i nuovi positivi sono stati 67 a fronte di 47 guarigioni. Per quanto riguarda la situazione dell’ospedale Parini di Aosta, i ricoverati nei reparti Covid scendono da 24 a 22 mentre resta stazionario (2) il numero di pazienti in terapia intensiva. Nella regione alpina, dall’inizio della crisi ad oggi, i decessi legati alla pandemia sono stati finora 480.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti