Europa

Coronavirus oggi. Iss, impennata di casi sotto i 12 anni e fra 16 e 19. Oltre un milione di italiani positivi al Covid

La circolazione del Covid in Italia è sempre più intensa, con un rapido aumento dei casi per la decima settimana consecutiva. Altre quattro Regioni - Lombardia, Piemonte, Lazio e Sicilia - da lunedì passeranno in fascia gialla e si registra un nuovo record di positivi: 144.243 in 24 ore, contro i 126.888 precedenti. Le vittime registrate il 31 dicembre sono 155. Negli Usa incremento record dei ricoveri pediatrici causa Covid. In crisi il settore del trasposto aereo, con oltre mille voli cancellati a cavallo di Capodanno. Tutti gli aggiornamenti in tempo reale sull'andamento della pandemia di sabato 1 gennaio 2022

Operatrice sanitaria somministra una dose del vaccino a Dusseldorf, in Germania (foto Reuters/Schmuelgen)
  • Calcio, anche Chiellini positivo al Covid

    Giorgio Chiellini è risultato positivo al Covid: il difensore della Juventus e capitano della Nazionale italiana è il terzo calciatore nella formazione allenata da Massimiliano Allegri a riscontrare positività al test coronavirus dopo Arthur e Pinsoglio. “Il giocatore sta già osservando le norme previste ed è stato posto in isolamento, in ossequio al protocollo sanitario in vigore”, informa una nota del club bianconero.

  • Inghilterra, 162mila nuovi casi e 154 vittime

    L’inghilterra registra un nuovo record di contagi con 162.572 nuovi casi di COVID-19. L’aggiornamento odierno riferisce anche 154 nuovi decessi a causa del virus, in leggero caso rispetto ai 178 di ieri. I dati confermano l’ampia e rapida diffusione della variante Omicron che ha colpito il Regno a dicembre. In ogni caso, le ospedalizzazioni e i decessi restano a un livello inferiore rispetto alle precedenti ondate. Abitualmente i dati ufficiali riferiscono anche il conteggio di contagi e vittime di Scozia, Galles e Irlanda del Nord ma non il sabato, a causa delle festività del nuovo anno.

    Scozia, Galles e Irlanda del Nord hanno introdotto misure restrittive per ostacolare il contagio del virus, come la chiusura di locali notturni e pub, al contrario dell’Inghilterra che non ha introdotto di recente nuove restrizioni, nonostante ospiti l’80% della popolazione residente nel Regno Unito. Il Ministro della Salute Sajid Javid ha confermato che nuove misure saranno introdotte solo come ultima risorsa per contrastare la diffusione deol Covid.

  • Francia, oggi 219mila nuovi casi e 110 vittime

    La Francia registra oggi 219.126 nuovi casi confermati di coronavirus nel quarto giorno consecutivo oltre la soglia del 200mila. Il picco ieri sabato con il record di 232.200 casi, che ha spinto il Presidente Emmanuel Macron a lanciare un allarme sulla situazione che si prospetta per le prossime settimane. I dati odierni parlano di 110 nuove vittime, il che porta il numero totale di decessi da inizio pandemia a 96.770 persone decedute a causa del Covid.

  • Iss, impennata casi sotto i 12 anni e fra 16 e 19

    Impennata nell’ultima settimana nell’incidenza dei casi fra i ragazzi sotto i 19 anni, ed in particolate fra i 16 e i 19 anni e sotto i 12 anni. Lo afferma l’Iss nel suo Report esteso settimanale. Nell’ultima settimana è confermato l’andamento osservato nella precedente: il 26% dei casi totali nella popolazione è di età scolare (sotto i 20 anni), di cui 48% nella fascia d’età 6-11 anni, 36% fra 12-19 anni e solo il 11% e il 5% rispettivamente tra i 3 e i 5 anni e sotto i 3 anni. Fra il 6 e il 19 dicembre 2021, fino ai 19 anni sono stati 59.605 nuovi casi, 215 ospedalizzati, 4 ricoverati in terapia intensiva e 1 deceduto.

  • Usa: oltre 2.300 voli cancellati per mancanza personale contagiato

    Oltre 2.300 voli aerei sono stati cancellati negli Stati Uniti nella prima parte della giornata, secondo il servizio di monitoraggio FlightAware. È il bilancio di un solo giorno più alto mai registrato da quando le compagnie aeree hanno iniziato a imputare la carenza di personale all’aumento delle infezioni da Covid-19 tra i membri degli equipaggi, poco prima di Natale. Tuttavia, le interruzioni non sono state solo dovute al virus. Il clima invernale ha reso Chicago il peggior luogo del paese per i viaggiatori, con 800 voli cancellati all’aeroporto O’Hare e più di 250 all’aeroporto Midway. Southwest ha cancellato più di 450 voli, ovvero il 13% di quelli programmati. SkyWest, che opera voli come American Eagle, Delta Connection e United Express, ha bloccato più di 400 voli, ovvero il 21% del suo piano. American, Delta, United e JetBlue hanno cancellato più di 100 voli ciascuno.

  • Iss: rischio ricoveri over80 non vaccinati 41 volte maggiore

    Nell’ultimo mese il tasso di ricovero nella fascia di eta’ con piu’ di 80 anni per i non vaccinati (568 per 100 mila) e’ otto volte piu’ alto rispetto ai vaccinati completi da almeno 120 giorni e 41 volte piu’ alto rispetto ai vaccinati con booster. E’ quanto riferisce l’Iss nel Report esteso sull’andamento del Covid in Italia che integra ogni settimana il monitoraggio settimanale.

    Il tasso di decesso nella fascia ’over 80’, nel periodo dal 5 novembre al 5 dicembre scorsi, nei non vaccinati è circa dieci volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo entro i 120 giorni e 64 volte più alto rispetto ai vaccinati con dose aggiuntiva/booster. Lo riferisce l’Iss nel Report esteso sull’ andamento del Covid in Italia.

  • Opera Vienna cancella spettacoli, troppi contagi

    Il teatro dell’Opera statale di Vienna ha cancellato tutti gli spettacoli fino a mercoledì compreso, a causa di diversi casi di variante omicron del covid fra gli artisti. Il primo spettacolo colpito è l’operetta di Johann Strauss II “Die Fledermaus”, che doveva essere eseguita oggi. E’ la prima volta che il teatro lirico, uno dei più famosi del mondo, è costretto ad annullare spettacoli a causa del covid. Oltre l’85% del personale è vaccinato con tre dosi e test molecolari vengono condotti tre volte a settimana, ha sottolineato il direttore dell’Opera, Bogdan Roscic. “Ma le condizioni di lavoro, specie con gruppi artistici che suonano, danzano e cantano rendono impossibile una protezione completa”, ha aggiunto, spiegando che la variante omicron ha “drasticamente” aumentato la velocità e la diffusione dei contagi.

  • Contagi raddoppiati in 4 giorni a Codogno


    In quattro giorni, a Codogno i contagi da coronavirus sono praticamente raddoppiati: dai 352 di cinque giorni fa, oggi si contano 676 attuali positivi. Ma, come spiega il sindaco della cittadina simbolo della prima ondata Covid, Francesco Passerini, nessuno si trova ricoverato in ospedale. Ieri, intanto, nella cittadina del basso lodigiano in cui fu registrato il primo caso ufficiale di contagiato da coronavirus in Italia, sono stati effettuati in tutto 700 tamponi.

  • Oltre 70 università Usa tornano a lezioni online per boom Omicron

    Nel contesto dell’aumento di contagi del Covid-19 legato alla variante Omicron, almeno 70 università negli Stati Uniti stanno programmando il ritorno alle lezioni attraverso la didattica a distanza, per almeno le prime settimane del primo periodo. L’università di Harvard ha trasferito online le lezioni per le prime tre settimane, con il ritorno nei campus a fine gennaio, ma soltanto “condizioni permettendo”. L’università di Chicago ha previsto un rinvio dell’inizio e due settimane di lezioni online. La Michigan State University ha invitato studentesse e studenti a tornare nei campus, ma le lezioni si svolgeranno online.

  • Emilia Romagna, non vaccinato il 72% dei pazienti in terapia intensiva

    Aumentano i ricoveri in Emilia Romagna: sale del 6,9% il numero dei ricoverati in terapie intensive dove il 72% dei pazienti non è vaccinato. Si registrano quindici decessi: due in provincia di Reggio Emilia (2 donne, rispettivamente di 78 e 90 anni); uno in provincia di Modena (1 donna di 81 anni); due in provincia di Bologna (2 uomini rispettivamente di 64 e 89 anni); tre in provincia di Ravenna (1 donna di 77 anni e 2 uomini di 80 e 81 anni); due in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 89 anni e un uomo di 38 anni, non vaccinato); quattro in provincia di Rimini (tutte donne rispettivamente di 70, 72, 76 e 88 anni).
    Si è registrato, inoltre, il decesso di un uomo di 70 anni residente fuori regione ma ricoverato a Ferrara. Nessun decesso nelle province di Piacenza e Parma.
    In totale, dall'inizio dell'epidemia, i decessi in regione sono stati 14.231

  • Arrestato medico, fingeva di vaccinare e dava falsi Green pass

    Fingeva di somministrare vaccini antiCovid, poi li registrava come davvero fatti sulla piattaforma informatica del Servizio sanitario regionale della Toscana. Ora, però, i ’pellegrinaggi’ di no vax all’ambulatorio di un medico di medicina generale sulla Montagna Pistoiese, è finita. I carabinieri di Prato e il Nas di Firenze hanno arrestato ai domiciliari il professionista, Federico Calvani, 66 anni. La procura di Pistoia indaga al momento 19 persone: con lui, anche chi ha ottenuto il Green pass in questo modo senza vaccinarsi. Inoltre i certificati ’verdi’, falsi, sono stati sequestrati nelle banche dati della Regione in modo che ai controlli i nominativi che vi corrispondono non risultino più di persone vaccinate.

  • Nuovo boom contagi in Veneto, 14.270 casi in 24 ore

    Il totale dei casi di positività alla data odierna è pari a 14.270, a fronte di 28.150 tamponi molecolari e di 134.667 tamponi antigenici. È quanto si legge nel bollettino della Regione Veneto sull'andamento dell'epidemia da Covid -19.

  • Francia, bimbi a partire 6 anni dovranno indossare mascherina

    A partire da lunedì 3 gennaio in Francia l’obbligo di indossare la mascherina in pubblico scatterà dall’età di 6 anni. L’ultima stretta anticovid è stata decisa con un decreto datato 31 dicembre e pubblicato oggi dalla Gazzetta Ufficiale, riferiscono i media francesi. Finora la mascherina andava portata a partire dagli 11 anni. La misura viene imposta mentre l’alto numero di contagi alimentato dalla variante Omicron, con un record di oltre 223mila casi il 31dicembre, getta un’ombra sulla ripresa delle scuole dopo le vacanze natalizie.

  • Germania, ministro Salute: “C’è luce in fondo al tunnel”

    “C’è luce in fondo al tunnel” della pandemia di covid-19. A dirlo è il nuovo ministro tedesco della salute, Karl Lauterbach, al tradizionale programma di Capodanno della rete pubblica Zdf. Intervenuto in diretta dalla porta di Brandeburgo a Berlino, Lauterbach ha sottolineato che la nuova variante Omicron del Covid-19 è particolarmente contagiosa, ma appare al momento meno grave della variante delta. “Questo è già un raggio di speranza”, ha detto il ministro, sottolineando però che ciò vale per chi è immunizzato. Mentre per i non vaccinati la situazione è più pericolosa.

  • In Germania, 26.392 contagi e 184 morti, incidenza in risalita

    Nelle ultime 24 ore, la Germania ha registrato 23.392 nuovi contagi e 184 morti per il covid-19. Secondo i dati dell’Istituto Robert Koch (Rki), si assiste ad una risalita dell'incidenza, che si assesta a 220,3 casi ogni 100mila abitanti. Ieri l'incidenza era arrivata a 214,9, un dato ben inferiore ai 442,9 di un mese fa.

  • La Cina chiude ultima settimana 2021 con record casi

    La Cina ha chiuso l’ultima settimana del 2021 con il più alto numero di casi di coronavirus a livello locale registrato in un periodo di sette giorni da quando ha soppresso la prima ondata di infezioni nel Paese quasi due anni fa. La Commissione sanitaria nazionale, riporta il Guardian, ha segnalato nelle ultime 24 ore 175 nuovi contagi comunitari, un dato che porta il totale dei casi sintomatici locali nella Cina continentale nell’ultima settimana a quota 1.151. L’ondata è stata guidata soprattutto da un focolaio scoppiato nel centro industriale e tecnologico nord-occidentale di Xi’an, una città di 13 milioni di abitanti. La città, da oggi in lockdown per 10 giorni, ha segnato 1.451 casi sintomatici locali dal 9 dicembre scorso, il bilancio più alto per qualsiasi città cinese nel 2021. Come è noto, Pechino ospiterà i Giochi olimpici invernali il mese prossimo.

    Un camion spruzza disinfettante per strada a Xi’an, nella provincia settentrionale dello Shaanxi, il 31 dicembre 2021,nel corso del lockdown imposto da una recrudescenza dell’epidemia di Covid-19. (Foto di Afp/China Out)

  • Monaco, 7 giocatori positivi al Covid

    Sette giocatori del Monaco sono risultati positivi al Coronavirus alla vigilia della partita di Coppa di Francia contro il Quevilly-Rouen, squadra di seconda divisione. La gara si dovrebbe giocare regolarmente domenica. Il Monaco riferisce che nessuno dei sette giocatori mostra segnali preoccupanti e sono tutti già isolati. Ci sono altre 12 partite di Coppa di Francia in programma domenica con il detentore del titolo Paris Saint-Germain in impegnato lunedì sera contro il Vannes, squadra di terza divisione.

  • India, 22.775 casi nelle ultime 24 ore

    L’India ha registrato 22.775 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto oggi il ministero della Sanità, secondo quanto riporta il Guardian. I nuovi dati indicano che le metropoli densamente popolate - come la capitale Nuova Delhi, il centro finanziario di Mumbai e Kolkata - stanno assistendo ad alcuni degli aumenti più forti dell’infezione. Nello Stato del Bengala Occidentale (est), i contagi sono saliti a 3.450 nelle ultime 24 ore (inclusi 16 della variate Omicron) con almeno 1.950 casi segnalati a Kolkata, la capitale. Per cercare di contenere la diffusione del virus, l’ente municipale di Kolkata ha imposto il lockdown in 17 micro zone residenziali dove sono stati rilevati più di cinque casi di contagio.

  • L’Abruzzo sospende lezioni 7-8 gennaio e dispone tamponi in tutte le scuole

    Il presidente della Giunta regionale d'Abruzzo, Marco Marsilio, a seguito dell'emergenza Covid, ha firmato l’ordinanza che posticipa la data di riapertura delle scuole a lunedì 10 gennaio. “Uno slittamento - viene spiegato in una nota - reso necessario dall’esigenza di effettuare lo screening e garantire un ritorno in classe in tutta sicurezza”. Modificato, quindi, il calendario scolastico regionale, prevedendo la sospensione delle attività didattiche nelle giornate del 7 e 8 gennaio 2022.

    Dal 7 al 9 gennaio ci sarà una “campagna di screening nelle scuole di ogni ordine e grado, mediante testing antigenici rapidi di ultima generazione, con alta specificità e sensibilità, demandandone le modalità organizzative alle Asl, con il coordinamento del referente regionale per la vaccinazione Covid e in raccordo con i team operativi del commissario straordinario per l'emergenza Covid- 19, con l'Anci Abruzzo e con l'Ufficio scolastico regionale. Una delle giornate di lezioni perse sarà recuperata a Carnevale, il primo marzo, quando si andrà regolarmente a scuola.

  • Regno Unito, ministro Salute: nuove restrizioni solo come ultima risorsa

    Nuove restrizioni nel Regno Unito per rallentare la diffusione del Covid-19 saranno introdotte solo come ultima risorsa, ha affermato il ministro della Sanità Sajid Javid, sottolineando che sebbene i ricoveri siano in aumento, il numero di pazienti in terapia intensiva è stabile. La rapida diffusione della variante Omicron nel Regno Unito ha portato le infezioni a livelli record, con quasi 190mila nuovi casi segnalati venerdì 31 dicembre.

    La Gran Bretagna non ha introdotto nuove regole per l’Inghilterra, che rappresenta oltre l’80% della popolazione del Regno Unito. Scozia, Galles e Irlanda del Nord hanno imposto restrizioni come limiti al numero consentito di assembramenti, chiusura di locali notturni e misure di allontanamento sociale nei pub.

  • In Russia 19.751 nuovi casi in 24 ore, 847 i morti

    La Russia registra 19.751 nuovi casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore, contro i 20.638 casi del giorno precedente. Le vittime di Covid rilevate dalle autorità sanitarie sono invece 847.

  • Australia, il nuovo anno inizia con record di casi

    L’Australia ha iniziato il 2022 con nuovi picchi di Coronavirus a causa della rapida estensione di un focolaio negli Stati orientali del Paese: entrambi il Nuovo Galles del Sud e Victoria hanno registrato nelle ultime 24 ore nuovi record giornalieri, rispettivamente di 22.577 e 7.442 infezioni, secondo quanto riporta la Cnn. Allo stesso tempo, nel Nuovo Galles del Sud vi sono stati altri quattro decessi provocati dalla malattia, mentre nello Stato di Victoria i morti sono stati nove. I nuovi dati portano il totale delle vittime a livello nazionale dall’inizio della pandemia oltre quota 2.250. Nel complesso, conteggiando anche in nuovi casi nel Queensland, in Tasmania e nel Territorio della capitale australiana il bilancio giornaliero segna un nuovo record nazionale di 33.161 contagi rispetto ai 32.946 registrati nelle 24 ore precedenti.

  • Negli Usa boom di ricoveri pediatrici, in media +66% al giorno

    I ricoveri pediatrici per Covid-19 sono aumentati a livelli record negli Usa investiti dall’emergenza Omicron, che rilancia l’urgenza di ottenere richiami e vaccini autorizzati per i bambini. Sebbene la variante finora non appaia più grave di altre versioni nei giovani, il numero crescente di casi significa che più bambini sono suscettibili di malattie gravi. Secondo i dati dei Centers for Disease Control and Prevention, i nuovi ricoveri ospedalieri di bambini con Covid-19 sono aumentati del 66% a 378 al giorno in media per la settimana terminata martedì. L’ultimo picco si è verificato all’inizio di settembre con un conteggio giornaliero di 342.

    Il nord-est degli Usa e parti del Midwest stanno registrando numeri più alti che mai, anche se il raddoppio dei ricoveri in alcuni Stati del sud non ha ancora raggiunto i record registrati durante l’estate. A poche miglia dal Campidoglio degli Stati Uniti, i medici del Children’s National Hospital di Washington, epicentro dell’epidemia negli Stati Uniti, giovedì 30 dicembre si sono presi cura di circa 45 bambini con Covid-19, rispetto ai 30 di lunedì. Durante l’onda di settembre alimentata dalla variante delta, il picco è stato di 23 casi.

  • Omicron avanza, negli Usa cancellati oltre 1.000 voli

    Capodanno difficile per il trasporto aereo negli Usa, con oltre 1.000 voli cancellati ieri, e quasi altrettanti cancellati oggi poiché le infezioni da Omicron hanno bloccato e messo in malattia gran parte del personale delle compagnie aeree.

  • Emergenza Covid, lo Stato del Texas chiede aiuto a Washington

    Il governatore del Texas Greg Abbott ha chiesto al governo federale di inviare personale medico, farmaci terapeutici e apparecchiature di test per sostenere la lotta del secondo stato più grande per contenere l’ultima ondata.

  • Il 31/12 nuovo record di casi in Italia, ancora 5,5 mln senza vaccino

    Da lunedì anche Lombardia, Piemonte, Lazio e Sicilia passeranno in zona gialla anti-Covid. Nuovo record di casi a livello nazionale, oltre 144 mila. L’incidenza settimanale è più che raddoppiata. Sale al 12,9% il tasso di occupazione delle terapie intensive. Ancora 5,5 milioni gli italiani senza vaccino. In vigore le nuove regole per la quarantena. Slitta al 10 gennaio la riapertura delle scuole in Abruzzo

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti