ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCamera

Dalla raffineria di Priolo alle società sportive: tutti i sostegni in arrivo con il Dl aiuti

Dopo il blocco in tutti i porti delle marinerie arriva un fondo da 23 milioni di euro destinato a finanziare il credito d’imposta per la pesca fino al prossimo 31 dicembre

Bonaccini: “Reddito di cittadinanza va cambiato, non abolito”

2' di lettura

Decreto “aiuti”, sarebbe da dire: “di nome e di fatto”. Tra le proposte di modifica approvate dalle Commissioni Finanze e Bilancio della Camera nella maratona notturna di giovedì 30 giugno, molte chiamano in causa nuovi sostegni. Si tratta di interventi ad ampio raggio, dalla raffineria di Priolo alle società sportive. Lunedì 4 luglio il testo approderà in aula. Siamo alla prima lettura.

Salva raffineria Priolo

Nel pacchetto delle soluzioni che hanno ottenuto il via libera delle Commissioni è rientrato uno salva-Isab, sottoscritto da tutti i gruppi. Il testo approvato individua un percorso finalizzato a scongiurare la chiusura della raffineria di Priolo che non è più in grado approvvigionare greggio russo a seguito delle sanzioni imposte a Mosca dal Consiglio Europeo. La Isab è proprietà della russa Lukoil.

Loading...

Arrivano 10 milioni per promozione piccole sale cinematografiche

Tra gli emendamenti approvati, quello che prevede un aumento degli sconti fiscali destinati alle piccole sale cinematografiche, con l’obiettivo di rilanciare in particolare proprio i cinema indipendenti. Proprio per le piccole e medie imprese del settore, un emendamento al decreto aiuti, votato nella seduta notturna, porta infatti dal 40% al 60% il credito d’imposta già destinato indistintamente alle sale per il 2022 e il 2023. L’agevolazione è destinata all’apertura di nuovi cinema o alla riattivazione o ristrutturazione di quelli inattivi. Sono inoltre destinati 10 milioni per campagne promozionali e iniziative per il rilancio delle sale.

Tasse sospese, più liquidità per società sportive

Arriva una nuova proroga per il pagamento di imposte e contributi per il mondo dello sport. Un emendamento al dl aiuti approvato nella seduta notturna rinvia i versamenti al 30 novembre 2022, disponendo che il pagamento, senza sanzioni e interessi, venga effettuato in un’unica soluzione entro il 16 dicembre di quest’anno. Garantendo quindi maggiore liquidità, la misura punta a sostenere le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva e le associazioni e società sportive sia professionistiche che dilettantistiche che hanno sede legale in Italia e operano nell’ambito di competizioni sportive in corso di svolgimento.

Fondo da 23 milioni per finanziare credito di imposta pesca

Dopo il blocco in tutti i porti delle marinerie arriva un fondo da 23 milioni di euro destinato a finanziare il credito d’imposta per la pesca fino al prossimo 31 dicembre.

Bonus da 550 euro a lavoratori in part time ciclico

Un emendamento dei relatori che ha ottenuto il via libera prevede una una tantum da 550 euro nel 2022 ai lavoratori dipendenti di aziende private che abbiano avuto un contratto di lavoro a tempo parziale ciclico verticale nel 2021. In tutto, vengono stanziati 30 milioni e fissati alcuni paletti: l’indennità può essere corrisposta a chi abbia «periodi non interamente lavorati di almeno un mese in via continuativa e complessivamente non inferiori a sette settimane e non superiori a venti settimane e che, alla data della domanda, non siano titolari di altro rapporto di lavoro dipendente, ovvero percettori della Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego (NASpI) o di un trattamento pensionistico».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti