Lusso nel territorio

Dallo stazzo al faro, così la Sardegna rilancia i suoi luoghi simbolo

Un tempo spazi dedicati ad attività lavorative o pastorali oggi rivivono per assicurare relax e buon cibo per ospitalità a cinque stelle

di Davide Madeddu

2' di lettura

La vacanza comincia dalla location. Dove anche il lusso può sposarsi con quelli che un tempo erano spazi dedicati ad attività lavorative o pastorali. E così lo stazzo diventa spazio ospitale a cinque stelle, come i fari o gli alloggi dei fanalisti o ancora la posada che mette assieme turismo esperienziale, accoglienza e cura dei dettagli.

Lo stazzo a cinque stelle

In Gallura, nel nord est della Sardegna, a Luogosanto, nasce Gallicantu, che in Sardegna significa alba, ed è lo stazzo ripensato in chiave turistica di alto livello a pochi passi dalla Gallura. Quello che un tempo era il fulcro della vita agropastorale oggi, forte di una rivisitazione (guidata dall'architetto Jean Claude Lesuisse) ospita cinque camere, una diversa dall'altra, un salotto con camino per le sere più fresche e una zona benessere con sauna, bagno turco, docce emozionali e una piccola area relax. Due suite, Igna e Mendula, si affacciano sul mandorleto dove una volta si trovava la piccola vigna che serviva al fabbisogno familiare. E poi la terrazza per colazione, con cena in mezzo ai graniti e con vista sui paesi dell'alta Gallura e della Corsica.

Loading...

Una gita al faro

Nel sud Sardegna la gita al faro si può accompagnare con l'ospitalità a cinque stelle e cucina gourmet. A Capo Spartivento, una cinquantina di chilometri da Cagliari, in direzione sud ovest, c'è il vecchio faro con annessa caserma dei fanalisti. Qui il turismo si lega al lusso e all’ambiente incontaminato. Non è certo un caso che l’albergo concepito all’interno del faro con vista mare, riviva rispettando tutte le caratteristiche e peculiarità storiche dell’edificio immerso e quasi mimetizzato nella macchia mediterranea e nel verde. All'interno 11 camere per 22 posti e ristorazione con 40 coperti che, in caso di eventi possono diventare anche 400.

Le isole minori

Tra lusso e ambiente c'è poi l'opportunità delle isole minori. Da Carloforte, nella Sardegna sud occidentale, scenario naturale della serie televisiva l'Isola di Pietro con Gianni Morandi. Sempre in ambito di isole minori, per un viaggio all'insegna de “l'isola dell'isola”, anche La Maddalena e l'Asinara.

Tra fede e miniere

Location alternative sono quelle da visitare lungo un percorso di oltre 550 chilometri attraversando più di 30 comuni del Cammino minerario di Santa Barbara che si sviluppa lungo un itinerario che mette assieme ambiente, archeologia mineraria e storia. In questo caso a disposizione dei turisti le cosiddette Posadas, ossia i luoghi in cui poter dormire prima di proseguire il viaggio.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti