book inluencer

Francesca Crescentini, la mamma economista che dispensa recensioni

In arte “Tegamini”, la book influencer conta su un seguito sulla piattaforma Instagram di quasi centomila follower

di G.Coll.

default onloading pic

In arte “Tegamini”, la book influencer conta su un seguito sulla piattaforma Instagram di quasi centomila follower


2' di lettura

Un’economista di formazione innamorata da sempre della lettura. Quella aperta, accessibile, divulgativa. Quella che si contamina con la potenza della rete e si accresce con la condivisione nella community. Perché in fondo la forza di Francesca Crescentini, in arte Tegamini, è di essere una social influencer, un profilo in grado di intercettare un’utenza variegata grazie alla sua capacità di raccontare se stessa, la propria vita, il proprio mondo. «Il mio nick ha un’assonanza col cognome, ma tutto questo è stato un fatto casuale. L’intento era creare un contenitore con un nome giocoso», si schernisce questa trentacinquenne piacentina, impegnata anche nelle traduzioni di testi internazionali.

Profilo globetrotter
, quello di Francesca. Una laurea in Economics for Arts, Culture, Media and Entertainment all’Università Bocconi, un lavoro in un’agenzia di pubbliche relazioni a New York. E poi ancora il trasferimento a Torino per lavorare nel marketing Einaudi e il successivo spostamento a Milano. «Mollo però poi col tempo la vita in agenzia, ero entrata in fase di burnout.

Ora faccio quello che ho sempre sognato di fare». Mamma, traduttrice e blogger a tempo pieno. Nel 2016 riceve il riconoscimento di “Miglior Snapchatter” ai Macchianera Internet Awards e poi a seguire per altri quattro anni risulta finalista sempre ai Macchianera come “Miglior sito letterario”. Figura da social influencer, col profilo Instagram seguito da 98.000 follower. Tra le collaborazioni editoriali ci sono quelle con Storytel, il Salone del Libro come inviata di Ibs, Smemoranda, Mondadori Store. Sui prodotti di intrattenimento ci sono Netflix, Sky, Bim, Universal Home Entertainment e molto altro.

Francesca, sei una book influencer.
Book influencer è una parola orrenda, ma è un modo per interpretare ciò che si fa. Di fatto sono impegnata ad offrire una chiave di lettura sul mondo.

Come si sviluppa la tua presenza sui social?
Ho un blog attivo da dieci anni su Tegamini.it, un diario che diventa un contenitore, un posto dove da sempre sono andate a finire le cose che scrivevo. Il diario per raccontare e raccontarsi.

La chiave vincente per posizionarsi sui social?
In realtà il segreto è come si scelgono i lavori, preferendo brand con i quali si può fare un percorso di narrazione. L’elemento cardine è mantenere il proprio approccio, linguaggio. La forza sta nel mondo per come lo filtri con le tue lenti. Se sei autentica la community ti premia e si instaura un dialogo costruttivo.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti