la successione

Georgieva più vicina alla guida del Fmi

Il Fondo sostiene l’abolizione delle restrizioni di età che impediscono al direttore generale di avere 65 anni o più, aprendo la strada all’economista bulgara per succedere a Christine Lagarde


default onloading pic
Kristalina Georgieva (Reuters)

1' di lettura

Kristalina Georgieva più vicina alla nomina di direttore generale del Fondo monetario internazionale. Oggi il consiglio esecutivo del Fondo ha raccomandato la soppressione del limite di età per il suo “managing director”, una mossa necessaria affinché l’economista bulgara sia approvata per l’incarico.

LEGGI ANCHE / Fmi, come funziona il processo per la successione a Christine Lagarde

Attualmente, le regole del Fmi richiedono che il direttore generale abbia meno di 65 anni al momento in cui entra in carica e non possa superare in servizio il settantesimo compleanno. Georgieva, in precedenza direttore generale della Banca mondiale, ha compiuto 66 anni la scorsa settimana.

LEGGI ANCHE / Possibile en plein «rosa» ai vertici delle grandi istituzioni internazionali

Il Fmi ha dichiarato che il suo consiglio esecutivo di 24 membri ha raccomandato che la modifica sia approvata dal consiglio di amministrazione del Fondo, che comprende rappresentanti di tutti i 189 Paesi membri, allineando il Fmi alla Banca mondiale, che non contempla limiti di età per la sua leadership.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...