Moto

Honda CB300R 2022: arriva la naked elegante e accessibile

La Honda CB300R 2022 torna a far parte della famiglia Neo Sports Café della Casa giapponese affiancandosi alle CB1000R, CB650R e CB125R, rinnovate lo scorso anno.

di Federico Cociancich

2' di lettura

In questo inizio di 2022 Honda propone una rinnovata CB300R, la media cilindrata tra le naked giapponesi che reinterpretano lo stile café racer in chiave moderna. Nata nel 2018, questa Sport Café dal look minimalista, è pensata per i motociclisti che non amano mezzi troppo impegnativi e soprattutto per più giovani: per chi proviene da una 125 cc, o possiede la patente A2, la CB300R rappresenta la moto ideale per proseguire il proprio percorso su due ruote. Questa rinnovata protagonista del segmento superleggero Honda è ora caratterizzata dal motore Euro5 monocilindrico da 286 cc con bialbero a 4 valvole raffreddato a liquido, che eroga una potenza di 31 CV e una coppia massima di 27,5 Nm. Grazie al suo peso estremamente ridotto, appena 144 kg con il pieno, assicura una notevole manovrabilità da fermo e una discreta maneggevolezza su strada.

2022 HONDA CB300R

Per garantire il bilanciamento e “compensare” il peso extra light, trasmettendo comunque una sensazione di padronanza al pilota, al telaio in acciaio composto da elementi misti, tubolari e pressati, sono associati una forcella rovesciata da 41 mm e un monoammortizzatore regolabile. La nuova forcella è ereditata dalla sorella maggiore CB650R: si tratta infatti di una Showa a steli rovesciati da 41 mm di tipo SFF-BP a funzioni separate che lavora in sintonia con il forcellone scatolato e il monoammortizzatore regolabile nel precarico. Il valido impianto frenante non ha subito modifiche: confermato il freno anteriore con disco a margherita e pinza a 4 pistoncini ad attacco radiale, con l'ABS a due canali che opera mediante piattaforma inerziale IMU con funzione di antisollevamento della ruota posteriore. All'ottima tenuta di strada partecipano i nuovi pneumatici dal carattere sportivo: sono entrambi ribassati, con misure da 110/70 R17 all'anteriore e 150/60 R17 al posteriore. Migliorata anche la strumentazione digitale, che ora mostra anche l'indicatore della marcia inserita. Le luci sono Full-LED, compresi gli indicatori di direzione, il gruppo ottico anteriore proietta un fascio luminoso a due segmenti, mentre la luce posteriore è la più sottile mai montata su una moto Honda. Honda promette un maggiore confort della sella dovuto a un nuovo rivestimento particolarmente morbido. Novità anche per quanto riguarda il sistema di scarico con un nuovo silenziatore, più leggero e con nuovo fondello.

Loading...

La capostipite di questa famiglia di Neo Sports Café è ovviamente la potente CB1000R. Aggiornata lo scorso anno, presenta anch'essa una linea minimalista che evidenzia il motore a 4 cilindri come elemento estetico centrale. Altra sorella maggiore è la CB650R, che continua a riscuotere grande successo nel segmento delle naked di media cilindrata, e che per il 2022 sarà disponibile nella nuova colorazione Sword Silver Metallic. Ai motociclisti più giovani, o con patente B, Honda dedica invece la CB125R, dotata di un motore bialbero a 4 valvole da 15 CV e forcella rovesciata Showa, promette prestazioni non prive di una certa grinta e uno stile audace.Nel nostro Paese la CB300R 2022 sarà disponibile in tre colorazioni (Candy Chromosphere Red, Mat Pearl Agile Blue e Mat Gunpowder Black Metallic) e con un prezzo che parte da 5.500 euro (f.c.).

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti