Made in Italy

I legumi in scatola a Expo Dubai per spingere sull’export (già al 55%)

Il settore fattura circa un miliardi di euro, di cui oltre la metà all’estero

di E.Sg.

I legumi made in Italy puntano sulla qualità per aumentare la quota di export

1' di lettura

Promuovere i legumi in scatola valorizzandone le principali caratteristiche di salubrità e gusto. Questo l'obiettivo di Anicav, Associazione nazionale industriali conserve alimentari vegetali, che nell'ambito del progetto Legumes from Europe presenterà a Expo Dubai un evento dedicato il prossimo 26 febbraio presso lo spazio M-Eating Italy .

La produzione dei legumi in scatola in Italia genera un fatturato totale di circa un miliardo di euro (di cui poco meno dei 2/3 generato dalle aziende associate ad Anicav) e una evidente vocazione all'export, per cui oltre la metà del fatturato totale, circa 550 milioni, deriva dalla vendita dei prodotti oltre confine.

Loading...

«La domanda mondiale di legumi in scatola italiani è in costante crescita a conferma del fatto che i consumatori puntano sempre di più su prodotti di grande qualità – dichiara Giovanni De Angelis, direttore generale di Anicav –. I nostri metodi di produzione, l’accurata selezione delle materie prime e le tecnologie che applichiamo consentono alle nostre aziende di offrire prodotti che non hanno eguali al mondo, sia in termini di qualità che di sicurezza. Questa differenza è certamente riconosciuta dal mercato, anche all'estero».

La vetrina internazionale di Expo Dubai «è l'occasione giusta – conclude De Angelis – per proseguire nel percorso di valorizzazione dei nostri legumi conservati che, grazie alle proteine vegetali e ai micronutrienti, rappresentano un sano ed equilibrato alimento di qualità e con un basso impatto ambientale».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti