ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCinema

Il Festival di Cannes alza il sipario: in concorso «Nostalgia» di Mario Martone

In programma dal 17 al 28 maggio, la kermesse presenta in concorso gli ultimi film di David Cronenberg, James Gray e Claire Denis.

di Stefano Biolchini e Andrea Chimento

2' di lettura

Svelato il programma del Festival di Cannes 2022: è stato annunciato il cartellone della 74esima edizione della celebre manifestazione cinematografica francese, in programma dal 17 al 28 maggio.
Prima della conferenza stampa erano già stati rivelati due titoli molto attesi come «Elvis» di Baz Luhrmann e «Top Gun: Maverick» di Joseph Kosinski, entrambi fuori concorso, ma era solo un antipasto della ricca selezione, che al momento è ancora parziale poiché sono previsti altri annunci nelle prossime settimane.

Fuori concorso sarà anche il film d'apertura, «Z», di Michel Hazanavicius, presentato come una zombie-comedy.Per quanto riguarda la competizione principale, da segnalare che in lizza per la Palma d'oro ci sarà anche il cinema italiano, con il nuovo lungometraggio di Mario Martone, «Nostalgia», con protagonista Pierfrancesco Favino, ma va inoltre subito evidenziata la presenza, all'interno della sezione Cannes Premiere, di «Esterno notte», progetto televisivo di Marco Bellocchio che torna sul caso Moro dopo il bellissimo «Buongiorno notte» del 2003.

Loading...

Una scena di «Z»

Il concorso

Molti i registi di grande appeal in concorso, a partire dal canadese David Cronenberg con «Crimes of the Future», la francese Claire Denis con «Stars at Noon», l'americano James Gray con «Armageddon Time», il giapponese Hirokazu Kore-Eda con «Broker», il rumeno Cristian Mungiu con «RMN», l'americana Kelly Reichardt con «Showing Up» e il polacco Jerzy Skolimowski con «Eo».In competizione, anche altri titoli molto attesi come «Tori et Lokita» dei fratelli Dardenne, «Close» di Lukas Dhont, «Triangle of Sadness» di Ruben Östlund, «Decision to Leave» di Park Chan-wook, «Frère et soeur» di Arnaud Desplechin e «Tchaikovsky's Wife» di Kirill Serebrennikov.Tra i film francesi, «Les amandiers» della regista e attrice italiana, naturalizzata francese, Valeria Bruni Tedeschi.

«Elvis»

Fuori concorso

Fuori concorso altri nomi importanti come George Miller con «Three Thousand Years of Longing» e Cédric Jimenez con «November».All'interno della sezione Cannes Premiere «Nos frangines» di Rachid Bouchareb e alcuni episodi di «Irma Vep» di Olivier Assayas.Tra le Proiezioni Speciali, si segnalano «The Natural History of Destruction» del regista ucraino Sergei Loznitsa e «Jerry Lee Lewis: Trouble in Mind» di Ethan Coen, mentre tra le Proiezioni di Mezzanotte «Fumer fait tousser» di Quentin Dupieux.

«Top Gun»

Infine, nel gruppo di Un Certain Regard da evidenziare un'ampia presenza di opere prime per una sezione che ha sempre puntato molto sulla sorpresa e sulle scoperte.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti