reti e connessioni

Il Wi-Fi migliore a casa: le offerte degli operatori su prodotti e servizi

Si moltiplicano le offerte degli operatori telefonici italiani con servizi e prodotti utili a far funzionare al meglio il Wi-Fi a casa

di Alessandro Longo

MSI, nuova linea laptop per esigenze scolastiche e di lavoro

4' di lettura

È una nuova tendenza tecnica e commerciale: gli operatori non si accontentano più offrirci la connessione e il router, con la relativa assistenza tecnica; ma si preoccupano anche che a casa poi il segnale arrivi in modo completo ed efficiente ai dispositivi in tutte le stanze.
Alla base, c'è anche una nuova consapevolezza da parte dell'utente medio. E cioè che, a prescindere dalla qualità della connessione acquistata, l'esperienza d'uso online è fortemente inficiata da un segnale Wi-Fi scadente, che provoca ad esempio cadute dell'accesso a internet in alcune stanze o il degrado della qualità dello streaming tv.
In pratica, gli operatori rispondono al problema tramite offerte vendute in bundle con la connessione internet. Certo, potremmo prendere i prodotti giusti indipendentemente dagli operatori. Ma le offerte in bundle sono comode, semplificano il compito all'utente e spesso pure riducono i costi.

I vantaggi della tecnologia mesh

Gli operatori inoltre stanno aumentando le proprie offerte che integrano prodotti con funzionalità della tecnologia mesh (“rete a maglie”), che ottimizza la copertura Wi-Fi domestica. Sono prodotti (router e repeater) al solito più costosi della media (per un totale che in genere supera i 200 euro), quindi in questo caso è particolarmente conveniente avvalersi di un bundle di un operatore (un po' come si fa con gli smartphone di fascia alta).“Il mesh rende intelligente la rete dei repeater. Se un repeater classico si limita a ripetere il segnale (stupidamente, passivamente), il mesh lo trasforma in una sonda che dialoga con il router per efficientare il segnale”, spiega Giovanni Cristi, Project Manager di AVM in Italia, la multinazionale tedesca che è uno dei principali produttori di router al mondo.L'effetto pratico è molteplice.

Loading...

Il mesh crea, tramite il dialogo tra tutti i punti della rete domestica e algoritmi integrati nei prodotti, un percorso ottimizzato per la trasmissione dei dati tra il dispositivo e il router così migliora la copertura e la velocità. È una rete intelligente anche perché devia il dispositivo in automatico sul punto di accesso (router, repeater) migliore e sulla banda di frequenza più potente. “Sono un rimedio anche a problemi di interferenze che ci possono essere nei condomini – spiega Cristi – dove sono presenti molte reti Wi-Fi. Il ripetitore si accorge che il canale Wi-Fi è intasato, lo comunica al router che quindi glielo fa cambiare, su un canale o una banda più liberi”.

All'atto pratico, come sperimentato in una semplice installazione domestica per coprire una stanza dove la connessione tendeva a cadere, l'utente deve cliccare un pulsante sul router e poi (entro 30 secondi) un altro sul repeater. I due prodotti entreranno così a far parte della stessa rete mesh. I dispositivi ne vedranno una sola, Wi-Fi, in qualsiasi posto della casa. Se si cammina con un cellulare in mano, questo si passerà in automatico da un repeater all'altro o al router, a seconda della convenienza, e in automatico. In una rete Wi-Fi tradizionale,

l'utente deve invece preoccuparsi di cambiare il punto di accesso manualmente.

Le offerte degli operatori

Gli operatori italiani offrono questi bundle in due modalità: con router proprietari oppure con quelli Fritz! di Avm.Tim ha entrambe le opzioni. La prima prevede il mesh con il Fritz! Box 7590 e il repeater 2400 a 5 euro al mese per 48 mesi, più 29 euro iniziali (oppure un costo unico di 269,90 euro). La seconda, “Super WiFi”, non prevede il mesh di default ma l'operatore installa a casa gli apparati e certifica la qualità della rete, sulla quale continua a dare assistenza tecnica successivamente. Aggiunge anche il servizio Safe Web Plus per la sicurezza della navigazione e il parental control. Il tutto a sei euro al mese.Vodafone ha l'offerta SuperWifiExtender, a 4 euro al mese per 24 mesi più 15 euro una tantum: sono extender (repeater) con mesh collegati con una piattaforma cloud che monitora continuamente il segnale per ottimizzarlo e fornisce anche supporto per guasti.

C'è anche un'app ad hoc che consiglia dove installare l'extender a casa. Analogamente, Sky ha “UltraWiFi”: a 2 euro al mese, più 50 euro di attivazione, in aggiunta al canone della banda larga Sky. Include il servizio mesh con due repeater che dialogano con il router Sky e un'app (Sky Wifi) che aiuta a installarli.Altri operatori con offerte mesh sono Eolo, GoInternet, Convergenze (tutti e tre con prodotti Fritz!). Wind3 ha l'offerta Super Fibra Top Wi-Fi a 2 euro al mese aggiuntivi sul canone della fibra. Include un repeater non mesh (altrimenti acquistabile a 59,90 euro) che dialoga con il router Wind3, un servizio di assistenza tecnica dedicato fornito da AnyTech365.Nulla vieta, qualunque sia il proprio operatore, di installare da sé una rete mesh, comprando i prodotti compatibili (router ed extender).

Tra principali marchi ci sono, oltre ad Avm Fritz!, Google Nest e Netgear. Chi sta per cambiare operatore può valutare di rivolgersi a chi offre già un pacchetto router ed extender mesh, se tende ad avere problemi di segnale a casa. Oppure può rifiutare il modem proprietario e acquistare autonomamente i prodotti dotati di queste funzionalità. Lo svantaggio del fai da te è che salgono probabilmente i costi e può essere necessario un minimo di configurazione iniziale, del router e dei repeater. Un'operazione comunque molto semplice per la stragrande maggioranza degli utenti.

Per approfondire

Lotteria degli scontrini, partenza a macchia di leopardo. Prima estrazione il 12 marzo


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti