ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùI riflessi del super dollaro in Borsa

In Europa resiste il lusso, favoriti i grandi esportatori

Alla vigilia della quotazione di Porsche che ambisce ad entrare nel mondo del luxury brand e fare concorrenza a Ferrari

di Lucilla Incorvati

(REUTERS)

3' di lettura

Proprio in settimana due mid cap del lusso italiano, Ferragamo e Tod’s (quest’ultimo prossimo al delisting), hanno mostrato risultati in miglioramento, sebbene il mercato più importante, quello cinese, risenta ancora degli effetti legati alla pandemia. Nel primo semestre i ricavi di Ferragamo sono cresciuti del 20% con un utile a 62 milioni. Tod’s, invece, ha registrato un risultato consolidato (al netto della fiscalità corrente e differita) positivo per 0,8 milioni, versus una perdita di 20,7 milioni...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti