L’indagine

Italia, 9 su 10 si fidano della scienza e degli scienziati. Non solo per il Covid

Sono questi i risultati dello State of Science Index di 3M, una ricerca globale annuale che dal 2018 indaga l'immagine della scienza

di Gianni Rusconi

3' di lettura

Un livello di fiducia altissimo: è questo il sentiment degli italiani nei confronti degli scienziati, ritenuti soggetti fondamentali per il nostro benessere futuro. Lo dice lo State of Science Index di 3M, ricerca realizzata da Ipsos fra febbraio e marzo scorso e che ha analizzato l'immagine della scienza a livello globale. Circa 20mila le persone adulte oggetto di intervista, mille per ogni Paese considerato (l'Italia ha partecipato per la prima volta) e fra le risultanze più interessanti spicca quella che vede solo la metà degli italiani considerare durato questo rinnovato interesse nei confronti della scienza, pronosticandone la crescita anche oltre l'emergenza sanitaria.

L'effetto vaccini e l'attenzione sulle discipline Stem

Altrettanto indicativo è un altro dato che riguarda sempre il nostro Paese, a conferma di come l'accelerazione della campagna vaccinale anti Covid costituisca un fattore di fiducia importante per tornare alla normalità. Sono infatti ben 9 su 10 gli italiani che si fidano in assoluto della scienza e che vedono nel 2021 un anno migliore rispetto al precedente, anche grazie al contributo assicurato dalla scienza.

Loading...

Rimanendo in tema pandemia, inoltre, lo studio ha rilevato una rinnovata attenzione sulle discipline Stem (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica), specialmente tra le generazioni più giovani: la maggioranza dei rispondenti nostrani (l'88% per la precisione) concorda sul fatto che più persone dovrebbero perseguire carriere in questo ambito, ritenendo altresì importante (nell'84%) aumentare il livello di diversità e inclusione.

Solo tre giovani su cinque, il 59%, si dichiarano invece più motivati a perseguire una carriera “scientifica” rispetto ad altri percorsi professionali mentre ben il 90% ritiene che le donne dovrebbe essere maggiormente incoraggiate ad intraprendere il proprio cammino lavorativo in questo campo.

Più sensibilità verso l'ambiente

Altro tema molto caldo, e che nella scienza (e nelle tecnologie digitali) sta trovando risposte e soluzioni, è quello ambientale. Tre persone su quattro in Italia (il 77%) sono oggi più attente nei confronti dell'ambiente ed è proprio il cambiamento climatico il principale problema che il 51% degli italiani vorrebbe che la scienza risolvesse, addirittura più della stessa pandemia (priorità numero uno invece per il 46% del campione tricolore). Il 92% del campione nazionale, nel complesso, è dell'idea che proprio le soluzioni a base scientifica possano aiutare a rendere il mondo più sostenibile e l'84% pensa che debbano essere messi in atto immediatamente degli interventi per contrastare il climate change.

Molto elevata, in linea generale, è anche la percezione della scienza come elemento essenziale per plasmare, rafforzare e migliorare il sistema Paese: anche in questo caso, circa il 90% degli italiani è convinto che gli investimenti in ambito scientifico possa rendere la nazione più forte e che i singoli Stati dovrebbero cooperare fra di loro per creare soluzioni utili ad affrontare le grandi sfide globali, anche attraverso una maggiore collaborazione tra mondo pubblico e mondo privato.

Le differenze con gli altri Paesi nel rispetto delle misure anti Covid

La propensione della quasi totalità degli italiani a fidarsi della scienza, rileva infine lo studio, è dimostrata anche dai comportamenti assunti durante la pandemia al fine di prevenire i contagi. Più di altri Paesi, infatti, ci siamo dimostrati rispettosi delle norme imposte dalle istituzioni o suggerite dagli esperti e nella fattispecie il 93% ha confermato di aver indossato la mascherina negli ambienti pubblici (contro l'83% a livello globale), il 90% ha evitato i grandi raduni (contro il 79%) e l'85% si è lavato frequentemente le mani (contro il 78% del totale dei rispondenti all'indagine).

.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti