nuove iniziative

L’anno che è stato, il Restart di “IL” 

Un bosco, una mostra per immaginare il futuro, l’arte in copertina con un progetto realizzato dal famoso curatore Milovan Farronato e ora una maratona con alcuni protagonisti della cultura italiana per capire come “ripartire”

di Redazione

default onloading pic

Un bosco, una mostra per immaginare il futuro, l’arte in copertina con un progetto realizzato dal famoso curatore Milovan Farronato e ora una maratona con alcuni protagonisti della cultura italiana per capire come “ripartire”


2' di lettura

Che cos'hanno in comune un attore come Francesco Scianna, profondamente legato alla sua Sicilia e uno scrittore come David Leavitt fra le voci più interessanti dell'America contemporanea? Un grande regista italiano come Pupi Avati e una filosofa come Michela Marzano? O ancora un musicista come Samuele Bersani e Dacia Maraini? A metterli tutti insieme davanti a uno schermo per intervistarli sulle possibili soluzioni e idee per “ripartire” alla fine di questa emergenza è stato IL.

RESTART! Riavvia la cultura, è la speciale maratona no-stop che andrà in rete venerdì 27 in occasione del nuovo numero di dicembre. Un appuntamento, organizzato in collaborazione con Radio24, per pensare, anzi ripensare, il futuro di cinema, teatri, musei, gallerie, librerie e per far svoltare creativamente – con proposte innovative – i luoghi di produzione e fruizione della cultura. Un'iniziativa che si inserisce nel palinsesto degli eventi collaterali all'uscita in edicola del mensile del Sole24Ore. I dieci numeri di IL sono concepiti come una serie di episodi che fa vivere il giornale sulla carta e oltre.

Loading...

Di qui gli appuntamenti che quest'anno hanno accompagnato i lettori: siamo partiti con il bosco di IL, la speciale iniziativa di piantare alberi realizzata in collaborazione con Treedom, la piattaforma web che permette di piantare un albero a distanza e seguirlo online: aranci, limoni, mangrovie, dall’Africa, all’America Latina, all’Asia.

Poi c’è stata la grande mostra in collaborazione con il Mudec che ha coinvolto oltre 50 grandi fotografi internazionali sul tema “Il mondo che verrà”. Abbiamo provato ad immaginare, quando era assai difficile farlo, perché non conoscevamo nulla di quello ci stava accadendo. Lo abbiamo fatto grazie a chi conosce bene il linguaggio delle immagini e anche grazie al contributo dei lettori che hanno partecipato al progetto inviando le loro immagini.

In maggio è nato il progetto di moda e arte affidato al noto curatore d'arte Milovan Farrobato. Dal titolo “IL-serie#1” è un ciclo originale di opere, ispirate alla moda e realizzate in esclusiva, che coinvolgerà dieci artisti e darà vita a una grande mostra. Un primo numero da collezione ha avuto per protagonista l'artista pluri-premiata, Leone d'argento alla 55. Biennale di Venezia, Camille Henrot.

L'arte torna in copertina con il secondo progetto di questa serie anche a dicembre grazie all'artista americano Nick Mauss. All'interno del numero uno speciale contributo del grande regista, sei volte premio Oscar, Francis Ford Coppola, che seleziona dieci immagini per l'intervista visiva, il format originale di IL.

Ed allora per chiudere l'anno IL riprende quel filo ideale - che parte dal reading, lo scorso febbraio, al Piccolo Teatro di Milano dedicato all'identità maschile, con protagonista Massimo Popolizio, e che arriva fino ad oggi - e riporta i suoi lettori a teatro, un teatro virtuale dettato dalle circostanze, per un dibattito a più voci con oltre venti protagonisti del mondo della cultura e dello spettacolo. Il palcoscenico di Restart.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti