Navi passeggeri

«Le crociere torneranno alla normalità nel 2023». Presentata Costa Firenze

Secondo il direttore generale di Costa Crociere, Mario Zanetti, il 2022 sarà ancora di transizione. Parte la nave dedicata al Rinascimento

di Raoul de Forcade

3' di lettura

Il ritorno alla normalità totale per le crociere, dopo la lunga pausa imposta dalla pandemia di Covid e rotta solo da sporadici viaggi delle navi passeggeri, interrotti a più riprese, è prevedibile per il 2023. Lo ha detto il direttore generale di Costa Crociere, Mario Zanetti, a margine della presentazione, nel porto di Savona, di Costa Firenze, la nuova unità della società italiana del gruppo Carnival, lunga 323,6 metri e in grado di ospitare 5.246 passeggeri.
«Il 2022 – ha detto Zanetti - sarà ancora un anno di transizione: avremo un inverno che farà da ponte a un’estate 2022 in cui riteniamo si possa tornare a una normalità o comunque molto vicini, per poi arrivare al 2023 che ci vedrà per 12 mesi, l’intero anno, tornare al periodo pre Covid».

Seconda ripartenza

Per questa estate, ha proseguito Zanetti, «stiamo registrando molto interesse. Questa è una seconda ripartenza, una ripartenza progressiva, graduale e sostenibile. È la quarta nave che lanciamo in tre mesi e vediamo che, settimana dopo settimana, l’interesse aumenta, per questa estate ma anche per l’autunno e pure per l’estate prossima».

Loading...

L’ipotesi di crociere solo per vaccinati e modifiche del rigoroso protocollo di sicurezza applicato dalla compagnia, secondo Zanetti, per ora non è all’ordine del giorno.«La vaccinazione - ha sottolineato - è chiaramente la risposta a questa pandemia e credo che nei prossimi mesi arriveremo ad avere una copertura vaccinale pressoché totale della popolazione italiana e non solo. A breve credo che quello delle crociere per vaccinati o non vaccinati diventerà un non tema perché, spero, usciremo da questo incubo grazie ai vaccini».

Costa Firenze, ha aggiunto Zanetti, «è la quarta nave che riparte dopo il lockdown e in autunno arriveranno Costa Fascinosa e Costa Diadema. Quindi chiuderemo il 2021 con sei navi operative, aspettando il debutto, a dicembre, della nuova Costa Toscana, la gemella di Costa Smeralda, la seconda unità della nostra flotta alimentata a Gnl, che sarà la settima”.

Nave del Rinascimento fiorentino

Progettata e costruita da Fincantieri nei cantieri di Marghera, Costa Firenze trae ispirazione dal Rinascimento fiorentino nel suo massimo splendore. «È un progetto serio ha chiosato alla presentazione il sindaco di Firenze, Dario Nardella - che non banalizza il nome di una città come Firenze, impresso su una nave, ma lo riempie di contenuti e di valori e credo che questo faccia la differenza».

«Dietro a questa nave – ha detto il primo cittadino - ci sono tanti progetti, alcuni dei quali già lanciati, come la partnership tra il Comune di Firenze e Costa Crociere per il restauro di 33 targhe disseminate tra le strade di Firenze che riproducono i versi più famosi della Divina Commedia nel 700° anniversario della morte di Dante Alighieri».

Ma non solo: «Il simbolo del padiglione italiano all’Expo di Dubai è il David di Michelangelo, una riproduzione, attraverso le tecnologie 3D, di un “gemello” della scultura più famosa del mondo; e il fatto che Costa Firenze avrà Dubai (dall'inverno 2021-2022, ndr) come base di riferimento è un’ulteriore legame con la nostra città, con il Made in Italy e con la grande arte e la grande cultura che ci viene invidiata in tutto il mondo».

Gli itinerari estivi

Le prime crociere di Costa Firenze, a cominciare da quella inaugurale del 4 luglio, permetteranno di visitare, in una settimana, sei diverse destinazioni italiane: Savona, Civitavecchia/Roma, Napoli, Catania, Palermo e Cagliari. Da fine luglio a fine agosto, l’itinerario permetterà agli ospiti di scoprire anche Malta, con una tappa a La Valletta, e dal 12 settembre anche la Francia (Marsiglia) e la Spagna (Barcellona e Ibiza), con partenze sempre dall’Italia.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti