ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùNuovi modelli

Mazda CX-60 raggiunge gli obiettivi dell'anno in soli cinque mesi di prevendita

L'ammiraglia della casa di Hiroshima ha raggiunto i numeri prefissati per il primo anno. L'arrivo sul mercato è previsto per il mese di settembre

di Giulia Paganoni

3' di lettura

Un successo davvero inaspettato per la nuova ammiraglia di casa Mazda che ha già raggiunto gli obiettivi del primo anno in soli cinque mesi. Infatti, si è appena concluso con grande successo il Roadshow della nuova Mazda CX-60 Phev (Plug-in Hybrid Vehicle), che l'ha vista protagonista nei saloni ufficiali Mazda in 61 città italiane e presentarsi a oltre 2.500 clienti prima del lancio ufficiale.

Dal 20 di giugno gli showroom Mazda di tutto il Paese hanno ospitato eventi a porte chiuse per presentare in anteprima la nuova Mazda CX-60, offrendo ai clienti la possibilità di conoscere dal vivo tutti i dettagli dell'ammiraglia di Hiroshima e vivere un'esperienza esclusiva all'insegna dell'eccellenza giapponese.

Loading...

Com'è Mazda CX-60

La nuova ammiraglia Mazda è dotata del primo propulsore full hybrid plug-in del Marchio e guida l’introduzione in Europa di modelli Phev con un powertrain che combina un motore Skyactiv-G quattro cilindri benzina a iniezione diretta con un grande e-motor elettrico e una batteria ad alta capacità facendone l'autovettura da strada più potente che Mazda abbia mai prodotto. La CX-60 si basa sull’architettura multi-soluzione Skyactiv (Skyactiv Multi-Solution Scalable Architecture) di Mazda, progettata per essere compatibile con la disposizione longitudinale della meccanica del suv con motore anteriore e trazione posteriore e che presenta numerosi miglioramenti per offrire un eccellente comportamento su strada. Il posizionamento della batteria tra gli assali anteriore e posteriore e il più in basso possibile all’interno della scocca, conferisce al suv un baricentro particolarmente basso. Questo, combinato con un sistema di trazione integrale permanente, conferisce caratteristiche superiori di manovrabilità all’altezza delle migliori vetture del segmento premium. La CX-60 Phev presenta una serie completa di avanzate tecnologie di sicurezza di supporto alla guida Mazda i-Activsense. Nel dettaglio la Mazda CX-60 3.3 e-Skyactiv D Mhev Awd Homura è lunga 474 cm, larga 195 cm, alta 168 cm con un bagagliaio da 570 a 1.726 litri. Nella versione 3.3 e-Skyactiv D Mhev Awd Homura costa 59.700 € con motorizzazione ibrida diesel di 3.283 cc (Euro 6d) capace di erogare una potenza massima di 183 kW/249 cavalli ed una coppia massima di 550 Nm a 1.500 giri/min. La trazione è integrale permanente. Il serbatoio ha una capienza di 50 litri. Le emissioni di CO2 sono di 137 g/km. L'accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 7,4 secondi. La velocità massima raggiungibile è di 219 km/h. La massa a vuoto in ordine di marcia con conducente e bagaglio (norme UE) è di 1.860 kg.

Numeri interessanti per CX-60

La nuova Mazda CX-60 Phev sarà introdotta in Italia e nella maggior parte dei mercati europei a settembre 2022 ma sono già numerosi i clienti che l'hanno scelta prima ancora del lancio. In soli cinque mesi, le prevendite del suv di Casa Mazda hanno infatti superato tutti gli obiettivi dell'anno, registrando oltre 600 unità ordinate in Italia, 11.600 in Europa e 6.400 in Giappone.

Oltre alla versione Phev, la CX-60 è ordinabile anche con l'inedito motore diesel e-Skyactiv D a sei cilindri in linea da 3.3 litri, disponibile nei saloni ufficiali Mazda a partire da gennaio 2023.

Chi vorrà acquistare la CX-60 entro il 31 agosto, potrà beneficiare del “Première Choice” in omaggio, che comprende il pacchetto di prodotto “Convenience & Sound Pack” del valore di 2.900 euro e i primi tre tagliandi di manutenzione programmata.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti