ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSerie A

Milan campione dopo 11 anni di «purgatorio»: è festa rossonera

Lo scudetto torna in casa rossonera dopo 9 titoli consecutivi vinti dalla Juventus e uno dai cugini dell’Inter

Festa Scudetto Milan, Piazza Duomo invasa dai tifosi rossoneri

2' di lettura

Dopo ben 11 anni il Milan torna in vetta al calcio italiano. I rossoneri hanno riconquistato l’agognato diciannovesimo tricolore all’ultima giornata di campionato vincendo per 3-0 sul campo del Sassuolo. A San Siro invece i tifosi dell’Inter hanno dovuto inghiottire il boccone amaro nonostante la vittoria - sempre per 3-0 - sulla Sampdoria. I nerazzurri dopo un solo anno si scuciono dunque lo scudetto dalle maglie per cederlo ai rivali concittadini.

La sfida al Mapei Stadium di Reggio Emilia è stata una cavalcata trionfale per i rossoneri, in vantaggio di tre reti dopo soli 36 minuti grazie alla doppietta di Giroud e alla rete di Kessié. Troppe le differenze motivazionali tra le due squadre in campo, con il Sassuolo che chiude il campionato a metà classifica e il Milan che invece non doveva assolutamente perdere per mantenere il vantaggio di due punti sull’Inter. La tensione per la posta in gioco è svanita al 17’ del primo tempo con la rete di Giroud, che ha concesso il bis un quarto d’ora archiviando la pratica.

Loading...

È così iniziata la grande festa per gli oltre 20mila tifosi rossoneri in trasferta a Sassuolo e per le decine di migliaia in attesa a Milano, tra cortei, bandiere e suoni di clacson fino alla bolgia di Piazza Duomo, mentre i 70mila interisti lasciavano delusi il Giuseppe Meazza. Una lunga notte di gioia per lo scudetto ritrovato un po’ a sorpresa, in un’annata che ai nastri di partenza non vedeva certo il Milan come favorito numero uno per il titolo.

I tifosi, che si sono ritrovati anche davanti alla sede di Casa Milan, in piazza Castello e in piazza Sempione, al fischio finale dell’incontro di Reggio Emilia hanno raggiunto - secondo stime della Questura - le oltre 30 mila unità in piazza Duomo dove è stato disposto il salto fermata della stazione metropolitana Duomo M1 e M3.

Milan in vetta dopo 11 anni. La grande festa rossonera

Milan in vetta dopo 11 anni. La grande festa rossonera

Photogallery19 foto

Visualizza

«Complimenti Milan. Quest’anno è stata una bellissima sfida. Ci vediamo l’anno prossimo». Così l’Inter su Twitter ha voluto fare i complimenti al Milan.

«I miei giocatori sono dei fenomeni. Sono felice per loro, per me, lo staff, per il club e per i tifosi che si meritano questo scudetto. Sono davvero felice». Così ai microfoni di DAZN, Stefano Pioli, allenatore del Milan campione d’Italia. «Siamo stati più continui dell’Inter - ha aggiunto - L’ultima partita persa è stata contro lo Spezia e non dovevamo perderla. La squadra non ha mai mollato, i giocatori sono stati fantastici, sia chi ha giocato di più sia chi di meno. Abbiamo meritato lo scudetto perchè ci abbiamo creduto di più e siamo una squadra forte e ho avuto al mio fianco due grandi dirigenti come Maldini e Massara».

Smaltita la sbornia scudetto, in settimana è prevista la firma sul contratto di cessione dei rossoneri dal fondo Elliott a RedBird. L’assetto dell’operazione pare ormai definito sotto la regia di due banche d’affari del calibro di Jp Morgan e Bofa Merrill Lynch: Redbird dovrebbe mettere sul piatto almeno 600 milioni di equity. Elliott dovrebbe restare in qualità di investitore con una quota da definire.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti