Moto giapponesi

Nuova Yamaha R7 2021, arriva la supersportiva che si ispira alla leggenda

di Danilo Loda

2' di lettura

Si porta sulle spalle un nome pesante nella storia delle 2 ruote ovvero quello della superbike YZF-R7, e dopo rumors, foto rubate e anticipazioni, la nuova Yamaha R7 è ufficialmente pronta a rombare sulle strade. La nuova R7 è equipaggiata con il motore CP2 da 699 cc, che conosciamo molto bene visto che è lo stesso che equipaggia la MT-07. La sua potenza è di 73,4 CV (54 kW) per 8.750 giri/min, mentre la coppia massima raggiunge i 6,7 nm a 6.500 giri/min. Nessuna novità per l'albero motore che rimane naturalmente nella configurazione crossplane a 270 gradi. Sarà proposta anche una versione da 35 kW per attirare anche i motociclisti più giovani che dispongono di patente A2. Per la R7 2021, Yamaha ha comunque portato alcune modifiche al motore CP2: tra questa una nuova ECU, design dello scarico rivisto e condotti di aspirazione ottimizzati, a cui si aggiunge nuovo setting dell'iniezione del carburante. Oltre a queste modiche, la R7 utilizza un rapporto di trasmissione leggermente più corto, che contribuisce a donarle il carattere più sportivo e, di conseguenza anche accelerazioni più intense. La nuova R7 è inoltre conforme agli standard sulle emissioni Euro 5 .

La sospensione anteriore è una forcella KYB, diametro 41 mm con regolazioni complete (in compressione ed estensione). L'angolo della forcella e di 23,7 gradi, mentre Yamaha afferma che la distribuzione del peso dalla parte anteriore a quella posteriore è di 51/49 per un comportamento sportivo ideale. Allo stesso tempo, è stata ridisegnata anche la sospensione posteriore denominata Monocross, che è regolabile in smorzamento e precarico. Il peso della motocicletta in ordine di marcia si attesta a 188 kg,

Loading...
Yamaha R7, tutte le foto

Yamaha R7, tutte le foto

Photogallery10 foto

Visualizza

In posizione di guida, l'utilizzo del manubrio clip-on è risultato di lunghi test fatti dai piloti Yamaha per un offrire feeling sportivo ed ergonomico. Sempre per ricalcare al meglio queste caratteristiche il design della sella è stato appositamente studiato in combinazione con l'ergonomia complessiva, per la migliore “presa” possibile del pilota in curva e decelerazione. Le pinze freno anteriori a quattro pistoncini sono di tipo radiale.Le varie informazioni (tra cui l'indicatore di marcia e una spia del cambio) vengono visualizzate tramite uno schermo LCD ad alto contrasto. I cerchi in lega a 10 razze hanno un design leggero, con pneumatici di dimensioni 120/70 e 180/55 rispettivamente all'anteriore e al posteriore. Tra le opzioni disponibili, la possibilità di avere un cambio elettronico QSS e un sistema di scarico in titanio AkrapovicLa nuova R7 è previsto in Europa nell'ottobre 2021.Sarà disponibile in due colori: Icon Blue e Yamaha Black.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti