Ristorazione

Obicà Mozzarella Bar torna italiano e punta sulle sinergie con Eccellenze Campane

La famiglia Scudieri ha acquisito il brand della ristorazione dal fondo britannico Neo Investment Partners che lo aveva rilevato nel 2012

di Maria Teresa Manuelli

Eccellenze Campane in via Brin a Napoli

2' di lettura

Torna italiana l'insegna Obicà Mozzarella Bar. La famiglia Scudieri, attraverso Eccellenze Campane, l'ha infatti acquisita dal fondo britannico Neo Investment Partners.

Obicà, il primo mozzarella bar al mondo, è stata fondata nel 2004 a Roma dall'ex direttore creativo del marchio di lusso Bulgari. Nel 2012 è passata in mano al fondo Neo Investment Partners, che nel 2018 l’aveva rimessa sul mercato. Oggi la catena di ristoranti di specialità gastronomiche conta 19 locali - otto in Italia e undici all'estero, di cui tre nel Regno Unito, due negli Stati Uniti e, in franchising, sei in Giappone - in città gateway internazionali come Roma, Milano, Firenze, Londra, New York, Tokyo e Los Angeles. Nel 2019 il gruppo di ristoranti contava 600 dipendenti nel mondo tra cui 300 solo in Italia e un fatturato di 40 milioni di euro.

Loading...

L'acquisizione dell'insegna si inserisce nel percorso avviato dalla famiglia Scudieri con la creazione nel 2014 del brand Eccellenze Campane, che condivide con la neoacquisita la forte attenzione per i prodotti di qualità e l'obiettivo di diffondere la cultura del cibo italiano nel mondo.

Il fatturato complessivo delle due realtà raggiunge così circa 50 milioni di euro (stima basata sui valori ante Covid), mentre non è stato reso noto il valore della transazione. «Siamo partiti dal Sud, fucina enogastronomica con tipicità e tradizioni riconosciute, con un marchio ormai consolidato nel nostro Paese. Andremo a cogliere le tante opportunità in Italia e all'estero, continuando a rappresentare nel mondo le eccellenze nostrane, con rinnovata enfasi per i nostri valori di autenticità e garanzia di qualità», ha dichiarato Achille Scudieri, ceo di Eccellenze Campane.

Nella nuova organizzazione lo store di Eccellenze Campane a Napoli, in via Brin, manterrà il nome del polo enogastronomico e rappresenterà l'hub di riferimento per la selezione, la produzione e la distribuzione di prodotti campani sia verso i ristoranti a marchio Obicà, sia verso gli altri store di Eccellenze Campane, che riceveranno l'insegna di Obicà (che in dialetto napoletano significa “Eccolo qua!”).

«Questa operazione rientra nella strategia di investimenti della famiglia Scudieri nel comparto enogastronomico e nei prodotti di qualità, così come avvenuto nel recente passato con l'acquisizione dell'azienda vinicola Gaglio che produce il famoso Mamertino e dell'azienda vinicola Abraxas sull'isola di Pantelleria per la produzione di passito, zibibbo e nero d'Avola, cantine entrambe premiate nel settore con riconoscimenti internazionali», conclude Scudieri.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti