menarini

Percorsi mirati di alternanza scuola-lavoro


1' di lettura

Oggi «diventano sempre più ricercati profili che abbinino forti competenze tecniche ad un approccio più complesso finalizzato alla gestione di interi processi. Ci troviamo a ricercare medici, ricercatori, statistici, ingegneri e specialisti in ambito regolatorio. Le figure più difficili da reperire, oltre al medico, sono gli ingegneri dell’automazione, figure essenziali in questo momento di trasformazione e, in generale, profili con competenze digitali e che siano pronte a confrontarsi in un contesto sempre più dinamico e globale. Probabilmente il mondo accademico non ha ancora recepito in pieno, nei differenti percorsi di studi, la reale portata delle mutate esigenze aziendali e la continua evoluzione delle competenze ricercate».

A parlare è Massimo Galeazzi, direttore HR Menarini Italia (Menarini è un’azienda farmaceutica italiana con sede a Firenze e presente in 136 paesi del mondo con più di 17.600 dipendenti. In Italia e all’estero, il Gruppo conta 7 centri di Ricerca e Sviluppo e 16 stabilimenti produttivi).

«Oltre ad importanti investimenti in formazione interna - spiega Galeazzi - l’azienda ha da tempo avviato un percorso di stretta collaborazione sia con le scuole, realizzando percorsi mirati di alternanza scuola lavoro, sia con il mondo accademico. Stiamo collaborando, tra l’altro, con la Fondazione «Toscana Life Sciences» e contribuiamo direttamente, all’interno dell’Its Vita, alla formazione di giovani diplomati/laureati in ambito tecnico scientifico, per promuovere in tempi rapidi l’ingresso a lavoro».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...