ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùInvestimenti

Più ricavi per HiRef che investe in un nuovo sito produttivo

In fase di realizzazione un altro stabilimento e nei prossimi 18-24 mesi si prevede l’assunzione di circa 50 addetti. Il fatturato 2021 sfiora i 48 milioni

di Enrico Netti

2' di lettura

Nuovo sito produttivo, la prospettiva di aumentare l’organico di circa 50 unità nell’arco dei prossimi due anni e ricavi in crescita. Questi gli assi dello sviluppo di HiRef, Pmi padovana leader nella realizzazione di impianti di climatizzazione per data center e server farm, ambienti tecnologici e tecnici anche secondo le specifiche del committente. Il nuovo stabilimento sta sorgendo accanto a quello esistente e sarà un edificio green con 8mila metri quadri progettato per il recupero totale dell’energia prodotta oltre ad essere caratterizzato da ampli spazi verdi.

Per quanto riguarda i risultati il 2021 per HiRef è terminato con un giro d’affari di 47,7 milioni con un +5,4% sul 2020 anno chiuso con un + 30% sull’anno precedente. Nel biennio 2020-2021 la società ha assunto 49 dipendenti trend che si pensa di confermare nel periodo 2022-2023. «Sono molto soddisfatto del risultato economico anche e soprattutto perché conferma il nostro costante percorso di crescita, aumento che non si è fermato neanche nell'anno in cui è scoppiata la pandemia Covid, il 2020 – spiega Mauro Mantovan, fondatore e presidente del Cda –. Così come ricorda il nostro nuovo payoff “Innovators above the standards”, pensato proprio nel 2021, abbiamo saputo, pensando fuori dagli schemi, affrontare le difficoltà di un mercato duramente colpito dallo shortage di materie prime. Dinamiche che si sono acuite ancor di più oggi, con un conflitto in corso alle porte d’Europa e la crisi energetica: noi puntiamo come sempre a migliorare, guardando avanti e mai indietro, pur consapevoli delle grandi difficoltà che ci propone l'attuale congiuntura economica». Intorno alla Pmi è sorto un sistema di partner con sei aziende che hanno segnato un fatturato aggregato in aumento del 27,6% oltre alla partecipata Jonix, società quotata in Borsa che realizza sanitizzatori d’aria per ambienti chiusi.

Loading...

Le aziende mettono a fattor comune il loro know-how per offrire un’offerta completa nel settore Heating, Ventilation, Air Conditioning and Refrigeration (HVAC&R). Ne fanno parte Eneren che offre pacchetti completi, a 360 gradi, di servizi e prodotti in ambito geotermia a bassa entalpia, HiDew, che ha sviluppato competenze per quanto attiene la deumidificazione per residenze, piscine ed impianti industriali e ha in progetto l'espansione della sede produttiva, più che raddoppiando gli spazi attuali. Tecno Refrigeration è un'azienda specializzata nella refrigerazione commerciale e nella climatizzazione per il settore navale e ferroviario. It.Met si occupa di lavorazione di carpenteria leggera, acciaio, alluminio, cassette di quadri elettrici su misura e containment box per Data Center, Ecat è specializzata nella produzione di quadri elettrici di potenza e di distribuzione, HiRef Engineering supporta la rete commerciale con consulenze in ambito progettazione, studi di fattibilità, business plan del progetto e, se richiesto, «chiavi in mano» dell'impianto.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti