dossier circolazione stradale

Prenotazione contributo, rottamazione e 2 ruote

1' di lettura

I venditori dei veicoli agevolabili devono prenotare i contributi statali nel sito specifico https://ecobonus.mise.gov.it/.

In caso di rottamazione, nel contratto relativo all’acquisto del nuovo veicolo deve essere dichiarato espressamente che l’eventuale veicolo consegnato è «destinato alla rottamazione». Pena il non riconoscimento del contributo, entro 15 giorni dalla data di consegna del veicolo nuovo, il venditore deve avviare il veicolo usato per la demolizione e deve provvedere direttamente alla richiesta di cancellazione per demolizione allo sportello telematico dell’automobilista. Sono agevolati con un contributo statale anche gli acquisti in Italia di veicoli a 2 ruote (moto o motorini) elettrici o ibridi, nuovi di fabbrica, di potenza inferiore o uguale a 11 kW, delle categorie L1 e L3, fatti, anche in locazione finanziaria, dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019 (non come prima dal 1° marzo 2019 e fino al 31 dicembre 2021). Per il contributo per moto e motorini, è sempre necessaria la rottamazione di un vecchio veicolo a due ruote. Contestualmente all’acquisto deve essere consegnato per la rottamazione un veicolo delle categorie L1 o L3 omologato alle classi Euro 0, 1, 2, di cui l’acquirente sia proprietario (o utilizzatore, in caso di leasing), da almeno 12 mesi. Il contributo statale riconosciuto è pari al 30% del prezzo d’acquisto del veicolo, Iva esclusa, fino a un massimo di 3.000 euro.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti