Education

Prestiti d’onore, con Talents Venture un milione per studi tech & digital

Al via la piattaforma per gli Income Share Agreements. L’iniziativa parte con il sostegno delle fondazioni Cariplo, Social Venture Gda, Accenture e Vodafone

di A.Mac.

2' di lettura

La startup innovativa Talents Venture lancia la piattaforma di crowdlending applicata al settore dell'education che attraverso l'utilizzo degli Income Share Agreements, favorirà l'accesso a percorsi formativi di studenti meritevoli, di età compresa tra i 20 e i 35 anni; in particolare, si rivolge a soggetti in condizioni di comprovata fragilità economico finanziaria, che intendono accrescere competenze tech & digital. Fondazione Cariplo, Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, Fondazione Italiana Accenture e Fondazione Vodafone sostengono l'iniziativa con un milione di euro a supporto di circa 170 studenti.

L’Isa a differenza dei tradizionali prestiti bancari, rappresenta uno strumento innovativo di sostegno economico allo studente, in quanto prevede la restituzione del capitale senza l'applicazione di interessi: essendo basato sul modello “pay for success”, permette, infatti, ai giovani talenti di accedere alle risorse rese disponibili dalle fondazioni per intraprendere specifici corsi di formazione, condizionandone il rimborso al raggiungimento di una posizione lavorativa.

Loading...

Tramite l'Isa, lo studente, una volta terminati gli studi, si impegnerà a restituire una piccola percentuale del proprio reddito (intorno al 10%) per un periodo di tempo limitato (circa 48 mesi) e, comunque fino a un importo massimo concordato. Nel caso in cui lo studente non trovasse un'occupazione o il suo reddito risultasse inferiore a un importo minimo prestabilito, non dovrà rimborsare il capitale ricevuto.

Talents Venture ha avviato la prima fase di sperimentazione dello strumento per favorire entro il 2022 la formazione di circa 170 studenti, di età compresa tra i 20 e i 35 anni, in particolare soggetti in condizione di comprovata difficoltà economico finanziaria. Inizialmente, saranno prevalentemente sostenuti percorsi formativi nell'ambito di Cybersecurity, Data Science e Web Development, settori in cui le aziende italiane faticano a reperire professionisti adeguati.

Gli studenti interessati potranno candidarsi per ottenere l'Isa direttamente sulla piattaforma isa.talentsventure.com

«Vogliamo essere un acceleratore di giovani di talento e permettere loro di formarsi indipendentemente dalla loro condizione economica. In particolar modo supportiamo gli individui nello sviluppare le competenze di cui le aziende italiane hanno più bisogno» spiega Pier Giorgio Bianchi, Fondatore Talents Venture. «Gli Income Share Agreements rappresentano una radicale innovazione per gli studenti, allineando il costo dell'istruzione solo al reddito futuro che questa è in grado di generare. Abbiamo creato la Piattaforma Talents Venture per permettere a qualsiasi soggetto di investire tramite Income Share Agreements nel capitale umano del nostro Paese» aggiunge Paolo Alberico Laddomada (nella foto a destra), Fondatore di Talents Venture.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti