ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùRiforma legata al Pnrr

Processo tributario, ok definitivo della Camera: arrivano magistrati a tempo pieno

L’obiettivo del provvedimento è di ridurre il numero di ricorsi alla Corte di cassazione e consentire una loro trattazione più spedita

(Mimmo Frassineti / AGF)

1' di lettura

L’Aula della Camera ha definitivamente approvato il Ddl “Disposizioni in materia di giustizia e di processo tributario” con 288 voti favorevoli e 11 contrari (27 gli astenuti, tra questi i parlamentari Fdi).

Disegno di legge legato al Pnrr

Il disegno di legge rientra tra gli impegni assunti con il Pnrr, per quanto riguarda, in particolare, l’obiettivo di ridurre il numero di ricorsi alla Corte di cassazione e consentire una loro trattazione più spedita (vengono stimati circa 50 mila ricorsi pendenti per il 2020).

Loading...

La denominazione delle commissioni tributarie

Il provvedimento si compone di otto articoli e interviene principalmente sul decreto legislativo 545 del 1992, modificando, in particolare, la denominazione delle attuali commissioni tributarie che da provinciali, regionali si chiameranno ’corti di giustizia tributaria di primo grado’, ’corti di giustizia tributaria di secondo grado’ e ’corti di giustizia tributaria di primo e secondo grado’.

Magistrati tributari professionali a tempo pieno

Viene quindi stabilito che la giurisdizione tributaria è affidata all’esercizio esclusivo da parte di magistrati tributari professionali a tempo pieno, assunti tramite concorso pubblico. Il relativo organico sarà di 448 unità presso le corti di giustizia tributaria di primo grado e di 128 unità presso le corti di giustizia tributaria di secondo grado.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti