la kermesse dei gestori

Risparmio, il Salone chiude con oltre 15mila visitatori

di Vitaliano D'Angerio

default onloading pic
(ANSA)


2' di lettura

Cala il sipario sulla decima edizione del Salone del Risparmio con i visitatori che hanno superato quota 15 mila (15.700) come nelle previsioni degli organizzatori. Oltre 150 i marchi presenti e più di 100 le conferenze realizzate, per un totale di 260 relatori nazionali e internazionali. Da Carlo Ratti a Jeffrey Sachs ad Annamaria Lusardi e Leonardo Becchetti: tanti gli esperti che hanno partecipato alla manifestazione organizzata da Assogestioni, l’associazione dei gestori italiani, nella location del Mico-Fiera di Milano.

Fra le conferenze realizzate nell’ambito del Salone del Risparmio anche quelle della redazione di Plus24, il settimanale di risparmio e investimenti del Sole24Ore (in edicola il sabato), e di Radio24 in particolare con Debora Rosciani e Mauro Meazza, conduttori della trasmissione “Due Di Denari”.

La redazione di Plus24 ha organizzato la tavola rotonda dal titolo «La sostenibilità è già diventata una bolla? Come investire in maniera responsabile senza prendere abbagli»: è stata l’occasione per fornire un po’ di informazioni agli investitori, grandi e piccoli, interessati al mondo Esg (ambiente, sociale, governance). Nel dettaglio è stato spiegato come individuare il fondo comune o l’Etf che si muove realmente in modo sostenibile applicando criteri negativi di esclusione, criteri inclusivi Esg, engagement-confronto con i manager, comitato etico, rating.

Si è inoltre cercato di analizzare le potenzialità di alcuni segmenti della finanza sostenibile come i green bond o i fondi immobiliari che puntano su edifici in linea con i parametri ambientali. Senza dimenticare, infine, gli investimenti Esg dei grandi fondi pensione italiani e delle casse di previdenza, un mondo che si sta avvicinando al pianeta green anche sulla spinta della normativa europea. Di investitori previdenziali si è parlato tra l’altro in altri convegni organizzati da Assogestioni sia in tema di direttiva Iorp2 (trasparenza e governance) e di Pepp (i fondi pensione europei).

I conduttori di Radio24, con i loro ospiti, si sono chiesti invece «Quanto è sostenibile essere sostenibili» sia per i risparmiatori che per i loro consulenti finanziari.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti