Crociere d'altura

Sciogliere le vele del made in Italy, senza dover scegliere fra oceano e Mediterraneo

Mixano le performance di un vero racer con l'abitabilità e l'eleganza di un superyacht di lusso. I nuovi monoscafi, cat ed explorer scalano il settore della nautica

di Bianca Ascenti

Explorer Garcia Explocat 52, collaborazione tra Pierre Delion e Darnet Design per GARCIA YACHTS (a partire da1.294.000 €).

7' di lettura

Insieme ma distanti: alla luce del mantra che da oltre un anno scandisce il nostro modus vivendi, la barca si conferma regina delle vacanze estive, eletta, all'unanimità, isola felice e Covid free dove poter progettare un ritorno alla vita normale.

In alto, Oyster 495, design Studio F.A.Porsche, OYSTERYACHTS (da 975.000 £+ Iva).

Che si acquisti o si noleggi, l'importante è godere della ritrovata libertà in totale sicurezza, respirare aria fresca a pieni polmoni e circondarsi di spazi infiniti. Le novità 2021 non mancano, soprattutto nel settore dello yachting a vela che, grazie anche al suo rispettoso approccio ambientale, continua a scalare la classifica di gradimento degli armatori, conquistando importanti fette di mercato.

Loading...

Contest 55 CS, vincitore del premio European Yacht of the Year 2021, progettato dallo studio Judel/Vrolijk & Co. per CONTEST YACHTS (1.700.000 € + Iva).

Sebbene non esistano “taglie” vincenti in assoluto, la fascia più gettonata rimane quella dei 50-55 piedi (15/17 m), lussuosa ma non troppo, gestibile anche senza l'aiuto di equipaggio, grande abbastanza per ospitare famiglia e amici mantenendo il distanziamento e, soprattutto, multitasking. La bella notizia è che l'Italia è in prima linea su questo fronte, anche sotto il profilo progettuale, come dimostrano i tanti nuovi modelli – nazionali ed esteri – che portano la firma di big name dello yacht design tricolore. La prova che il made in Italy fa scuola (e gola) nel mondo è data dalla Francia, Paese leader nella produzione di imbarcazioni a vela di serie, che da anni arruola i nostri cervelli per disegnare yacht di successo.

Catamarano Lagoon 55, design Nauta Design per LAGOON (prezzo su richiesta).

Un esempio è il cantiere Dufour che, dal 2002, si rivolge all'architetto Umberto Felci per la sua fortunata linea, rinnovata con l'arrivo del Dufour 530: con questa barca, lunga 16,5 metri, il cantiere inaugura una nuova filosofia progettuale (sposata, come vedremo, anche da altre realtà), che punta all'ottimizzazione produttiva e al contenimento dei costi, diversificando contemporaneamente l'offerta nel rispetto delle varie esigenze armatoriali. Partendo da una stessa piattaforma navale ad alte prestazioni, infatti, Felci – che vanta un'esperienza pluriennale come progettista di racer di successo – ha sviluppato tre versioni (easy, ocean e performance), accomunate, come spiega l'architetto, dalla volontà di «creare un ambiente raccolto e protetto dove trascorrere le vacanze al di fuori delle mete super frequentate». Tra i punti di forza dell'imbarcazione, personalizzabile nel layout di coperta e nel rig, c'è il grande studio dei dettagli e degli spazi vivibili per migliorare il lifestyle: «Ci siamo domandati quali zone vadano privilegiate, quali funzioni esaltate... e direi che abbiamo raggiunto un risultato che in barche di serie di pari dimensioni non è riscontrabile». Tra le novità più apprezzate, l'ampio pozzetto con innovativo bimini, il grande prendisole, il bbq di poppa e i luminosi interni raffinati e customizzabili (si va dalla versione con tre cabine e tre bagni, fino a quella “super charter” con sei cabine e tre bagni). Il costo base è di 313.148 euro, Iva esclusa.

Dufour 530, declinabile in tre versioni (easy, ocean e performance), design Umberto Felci per DUFOUR (a partire da 313.148 € + Iva).

L'idea di utilizzare un'unica piattaforma per dar vita a due imbarcazioni molto diverse tra loro, è stata adottata anche da altri due “master” della progettazione nautica in Italia, Roberto Biscontini e Lorenzo Argento , che hanno unito professionalità e competenze al servizio del colosso francese Bénéteau, dopo aver vinto un contest internazionale per ampliare l'iconica linea First con una nuova divisione Yacht. Biscontini e Argento hanno stracciato gli avversari con il First 53, che incarna le loro reciproche specialità: una carena altamente performante (figlia di Biscontini che ha progettato, tra gli altri, scafi di Coppa America per oltre vent'anni) e un design raffinato e minimal (per coperta e interni), che è l'inconfondibile firma di Argento, il quale, negli anni, ha collaborato con brand leader per la realizzazione di imbarcazioni iconiche anche nel mercato dei superyacht. «Il livello di ricercatezza, studio ed ergonomia che c'è dietro questo yacht è pazzesco e ha richiesto due anni di lavoro», spiegano i progettisti. Il modello è andato a ruba e il perché è semplice da capire: personalizzabile nel piano di coperta, nella chiglia e nel layout interno, il First 53 è una barca stabile, equilibrata e veloce, capace di regalare emozioni sotto vela come un vero racer e, contemporaneamente, di offrire l'abitabilità, l'eleganza e la ricercatezza di un superyacht di lusso (grandi spazi esterni e interni, teak per i mobili, frigo da casa a tutta altezza, luminosità, ergonomia): un surplus di benefit che si traduce in un prezzo base di 522.600 euro, Iva esclusa. Partendo dalla piattaforma del First 53, Argento e Biscontini hanno poi progettato l'Oceanis 54 (17,12 m) per la divisione lusso di Bénéteau , destinato a un'utenza meno corsaiola (piano velico più piccolo e chiglia meno pescante), ma altrettanto affidabile ed elegante (prezzo base Iva esclusa, 449.600 euro).

Oceanis Yacht 54 HR (a partire da 449.600 €) design Roberto Biscontini e Lorenzo Argento, BÉNÉTEAU.

Anche lo studio milanese Nauta Design , fondato da Massimo Gino e Mario Pedol, collabora da anni con la famiglia Bénéteau, disegnando per loro splendide imbarcazioni di serie che vanno ad aggiungersi alla lunghissima lista di custom e superyacht, a vela e a motore, realizzati per i più prestigiosi cantieri navali del mondo. Sono loro anche le spettacolari linee del 180 m Azzam, lo yacht da diporto più grande del Pianeta. Eclettici per natura e sempre pronti a cogliere nuove sfide (vincendole), Pedol e Gino hanno disegnato il nuovo catamarano Lagoon 55 di 16,56 m, una tipologia di imbarcazione che anche in Italia sta prendendo piede, per i volumi e gli spazi enormi, impossibili da replicare su monoscafi di pari dimensioni.

«Lavorando con Patrick Le Quément e VPLP Design, rispettivamente designer degli esterni e architetto navale, Nauta ha esaltato la qualità della vita a bordo puntando su spazi luminosi ed eleganti per offrire nuove prospettive e aprire gli interni a fonti di luce naturale, in continuità con il paesaggio marino», spiega Gino. Studiato per adattarsi sia alle esigenze di una clientela privata sia a quelle del charter, il cat colpisce per l'eleganza, la cura nei dettagli e la scelta dei materiali utilizzati, raramente incontrati su barche di serie, nonché per la disposizione funzionale, esterna e interna: se fuori il Lagoon 55 è una vera terrazza sul mare, all'interno (è possibile scegliere fra tre diverse versioni di layout, a quattro, cinque o sei cabine) si respira un'eleganza discreta e accogliente, circondati da un décor funzionale e mai sopra le righe. Il prezzo è su richiesta.

Elan GT6, vincitrice del Red Dot Award, disegnata dallo Studio F.A. Porsche per ELAN YACHTS (a partire da380.000 €).

Ai cugini d'Oltralpe risponde Italia Yachts , cantiere nato nel 2011 a Chioggia e in 10 anni affermatosi tra i big della vela grazie a un pool tecnico e progettuale di grande esperienza, coordinato da Maurizio Cossutti. Il loro modello IY 11.98 ha vinto a giugno il premio Barca dell'Anno - Trofeo Confindustria Nautica. La proposta per il 2021 è il nuovo IY 14.98 (15,35 m) declinato in due versioni, Bellissima (cruising) e Fuoriserie (regata). Le linee d'acqua aggressive, con poppa dritta e specchio adabbattibile che si trasforma in spiaggetta, la superficie bagnata ridotta e la lunghezza dinamica elevata tradiscono un'anima da racer puro, rafforzata da una costruzione in sandwich con Pvc a densità variabile e fibre di vetro, ma, all'interno, lo yacht svela un cuore da cruiser di lusso, grazie all'elegante mano del designer trevigiano Emanuele Pillon , che ha traslato in termini nautici gli stilemi del residenziale giocando sull'ampiezza dei volumi: cromie chiare e riposanti alternate a pareti riflettenti, luce naturale e illuminazione calda e soffusa, cantina per i vini, armadi a tutta altezza, design moderno e lineare, tessuti naturali. Sulla versione Bellissima sono realizzati dalla cooperativa sociale Acanthus in raso di cotone, lino vintage, cotone biologico e a nido d'ape, spugna. Grande attenzione è stata prestata agli spazi di condivisione, generosi e ben distribuiti, sia all'esterno sia all'interno. Piano di coperta, rig, chiglia e layout sono personalizzabili secondo la versione scelta. Per quella base si parte da 456mila euro.

La carrellata degli yacht 100 per cento esteri non può che cominciare dal Contest 55 CS (17 m), vincitore del premio European Yacht of the Year 2021: costruito dal cantiere Contest Yachts , il “raised salon” progettato dallo studio Judel/ Vrolijk & Co. nasce con la navigazione (dura) in mente e non tradisce le aspettative, mantenendosi equilibrato e sicuro in ogni condizione. Sotto coperta, grazie a una tecnica costruttiva che prevede l'impiego di un'anima di schiuma nel processo di laminazione sottovuoto, i rumori esterni sono abbattuti e gli ambienti coibentati. Superfluo aggiungere che lo yacht è customizzabile e lo studio Wetzels Brown Partners ha fatto un ottimo lavoro interno di finitura ed ebanisteria: un blue-water di gran classe che si distingue dalla concorrenza anche nel prezzo (1.7 milioni di euro, esclusa Iva, per la versione base).

Sotto, IY 14.98, declinabile in due versioni, cruising o regata, ITALIA YACHTS (a partire da456.000 €).

Ad aggiudicarsi il Red Dot Award è, invece, la slovena Elan GT 6 (15,14 m), disegnata dallo Studio F.A. Porsche (architettura navale di Rob Humphreys ) secondo gli stilemi – leggeri e sportivi – della nota azienda automobilistica: le sedute sospese a poppa, le timonerie ad ala di gabbiano, il pozzetto ergonomico e trasformabile sono, come spiega Christian Schwamkrug, direttore design dello studio, «frutto della combinazione tra minimalismo e dinamica, e avvicinano gli sport acquatici alla natura». Il costo? Circa 380mila euro per la versione base.

First 53 (da522.600 €), design Roberto Biscontini e LorenzoArgento, BÉNÉTEAU.

È sempre Humphreys a firmare le linee del nuovo Oyster 495 (16,1 m), uno yacht che porta scolpito nel suo Dna l'istinto del viaggiatore di classe. Il baglio ben posizionato a poppa non solo aumenta la stabilità di forma e le prestazioni di navigazione, ma si traduce in volumi maggiori sotto coperta, soprattutto nella cabina armatoriale, dotata di tre finestre verticali che regalano una sensazione di luce e spazio difficilmente riscontrabile su queste dimensioni. Il “giramondo” di Oyster parte da 975mila sterline più Iva, ma tra le dotazioni standard include albero avvolgiranda, strumentazione B&G, winch elettrici e controlli touch screen.

A proposito di explorer, il cantiere Garcia ha appena varato un catamarano per navigare a tutte le latitudini. Nato dalla collaborazione tra Pierre Delion www.archi-delion.com (architettura navale) e Darnet Design (design), il Garcia Explocat 52 (16,95 m) è in alluminio – rinforzato nei punti nevralgici e dotato di due paratie stagne, come i veri scafi oceanici –, per affrontare qualsiasi condizione meteo marina; ha un pescaggio ridotto per accedere alle baie meno profonde, piano velico semplificato, enorme spazio per lo stivaggio, ampie riserve di acqua e carburante e tutti i comfort possibili, cominciando dai due pozzetti esterni e dalla timoneria a pendolo per una visuale sempre eccellente. Gli ambienti sono ampi, luminosi ed ergonomici per affrontare in relax lunghe navigazioni. Per chi non vuole scegliere tra oceano e Mediterraneo, il miglior compromesso è sul mercato al prezzo base di 1 milione e 294mila euro.

Riproduzione riservata ©

loading...

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti