internazionalizzazione

Tappi per vino e spirits, Labrenta inaugura una sede in Messico e punta sull’export

L'azienda vicentina ha chiuso il 2019 con un fatturato di 10,5 milioni di euro e una crescita del 15%, grazie soprattutto all'export, e continua a investire su nuovi mercati

di Giambattista Marchetto

default onloading pic
I tappi Labrenta

L'azienda vicentina ha chiuso il 2019 con un fatturato di 10,5 milioni di euro e una crescita del 15%, grazie soprattutto all'export, e continua a investire su nuovi mercati


2' di lettura

Nonostante la crisi del mercato spirits in relazione al fenomeno Covid19, che secondo uno studio recente di Federvini pagherebbe oggi perdite vicine al 60%, Labrenta di Breganze (Vicenza) spinge sull'acceleratore dell'internazionalizzazione.

L'azienda specializzata in soluzioni di chiusura per il settore spirits e vino ha infatti inaugurato la nuova sede in Messico, con base a Zapopan nel cuore dello stato di Jalisco. E questo investimento segna l'esordio sul mercato del Centro America, aggiungendo un nuovo tassello nel percorso strategico del gruppo che nel 2005 ha fondato Labrenta South America in Brasile. «Si tratta di un segnale forte in tempi di emergenza sanitaria Covid-19 – dichiara Amerigo Tagliapietra –. L'imprenditorialità italiana non si ferma e noi abbiamo deciso comunque di attuare un investimento importante puntando su un progetto a lungo termine».

Acquisizione e sviluppo su Tequila, Mescal e Rum

L'operazione, che include l'acquisizione della locale Tapones Cabrera (attiva nella produzione di chiusure in legno, plastica, vetro e alluminio), è stata perfezionata a inizio 2020 con un investimento di mezzo milione di euro.La nuova filiale produttiva, dove è già entrata nel vivo la produzione di tappi in legno e plastica, nasce con l'obiettivo di servire il Messico e l'area limitrofa, dove il mondo della Tequila, del Mescal e del Rum si sta evolvendo, con una domanda crescente di packaging sempre più personali e di qualità in grado di elevare al massimo le proprietà del prodotto in bottiglia. L'apporto della tecnologia e del know-how di Labrenta si unisce alle competenze di Cabrera – riferiscono da Breganze - con l'obiettivo di far conoscere al mercato nuove linee di prodotti e di dare vita a progetti con standard qualitativi più elevati.

L'export spinge i tappi vicentini a 10,5 milioni

Fondata nel 1971, Labrenta produce chiusure per il settore alimentare ricercando il “tappo ideale” per ogni esigenza, con un servizio tailor made, destinando grande attenzione a ricerca e sviluppo. L'azienda ha chiuso il 2019 con un fatturato di 10,5 milioni di euro e una crescita del 15%, grazie soprattutto all'export (che ha raggiunto anche destinazioni di nicchia come le Barbados)

«Pur in un periodo in cui incertezza, il compimento del progetto in Messico si pone così in un'ottica di espansione su nuovi mercati, dove i prodotti spirits e wine di fascia premium sono sempre più apprezzati e determinano la crescita dell'import, ma anche della produzione in loco», conclude Gianni Tagliapietra.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti