Letteratura

Thomas Bernhard: da Suhrkamp due nuovi libri per una biografia complessa

Il primo porta la firma di Peter Fabjan, il fratellastro dell’autore, l’altro è del vignettista Nicolas Mahler

di Flavia Foradini

Thomas Bernhard in un’immagine del 1976 (Afp)

2' di lettura


E' stato anche cronista giudiziario e poeta, ma ha raggiunto la fama come romanziere e drammaturgo. A 90 anni dalla nascita Thomas Bernhard è considerato uno dei grandi autori europei della seconda metà del Novecento. Nonostante la serie dei suoi 5 libri autobiografici, anche in questo primo scorcio del 2021 due nuovi volumi assai diversi fra loro, entrambi per i tipi di Suhrkamp, ne scandagliano la vita.
Il primo porta la firma di Peter Fabjan, il fratellastro di Thomas Bernhard, che da medico ne seguì la complessa malattia soprattutto negli ultimi anni di vita e come congiunto divenne sempre più un sostegno insostituibile dell'autore dal carattere spinoso e non di rado sprezzante.

Con la scomparsa di Thomas nel 1989, Fabjan ne divenne anche l'esecutore testamentario, una funzione che portò avanti col vento contrario del mondo della cultura e del teatro e che dieci anni dopo lo convinse a disattendere il divieto fra l'altro di nuove messe in scena in Austria per tutta la durata del diritto d'autore: “Un autore non può reggere un silenzio di 70 anni. Oggi anche Thomas la penserebbe così” si era giustificato.

Loading...

Già il titolo del volume, “Ein Leben an der Seite von Thomas Bernhard. Ein Rapport” (Una vita al fianco di Thomas Bernhard. Un rapporto) lascia trasparire lunghi anni di affetto ma anche di pazienza infinita, di mortificazioni (”Two is company, three is none” gli aveva detto una volta Hedwig Stavianicek, mentre Fabjan stava scarrozzando la strana coppia in giro per l'Engadina) e di dissidi spesso aspri, che inducono Fabjan a chiedersi se quella vita gli sia stata “rubata” da Thomas. La risposta dell'oggi 82enne è però nella convinzione che sia stato “un destino con il regalo di numerose opportunità” e “un onore”.

Anche da “Die unkorrekte Biographie” (Una biografia scorretta) di Nicolas Mahler emerge una grande ammirazione per l'autore, non scevra di uno sguardo affettuosamente critico. L'apprezzato vignettista Mahler non è nuovo ad immergersi nell'universo bernhardiano per ricavarne distillati visivi. Lo aveva già fatto efficacemente nel 2012 con il romanzo “Antichi maestri” e due anni dopo con la commedia “Il riformatore del mondo”. Ora propone una biografia attraverso 99 illustrazioni e un gran numero di citazioni tratte da opere, appunti, conversazioni, interviste. Una scelta arguta e pregnante, una sintesi a tratti comica, come squisitamente comico sapeva essere Bernhard, e che non tace né le furiose, iperboliche tirate che in vita misero l'autore in rotta di collisione con l'establishment austriaco né gli aspetti drammatici di una vita dentro e fuori ospedali, case di cura e luoghi salubri, né l'impietosa autoironia: “Le braccia io non le ho per abbracciare, ma per scrivere e allacciarmi la scarpe”.

Peter Fabjan:Ein Leben an der Seite von Thomas Bernhard. Ein Rapport, 195 pagine, Suhrkamp Verlag€ 24

Nicolas Mahler:Thomas Bernhard. Die unkorrekte Biografie, 119 pagine, Suhrkamp Verlag,€ 16


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti