Olimpiadi

Tokio: Longo Borghini, Giuffrida e Zanni bronzo in ciclismo, judo e pesi

Il miglior piazzamento per l’Italia del nuoto nella prima giornata di finali è il sesto posto di Detti. Vincono il volley femminile e l’Italbasket

dai nostri inviati a Tokyo Marco Bellinazzo e Dario Ricci

Tokyo2020, primo oro olimpico per l'Italia

6' di lettura

Altre tre medaglie, di bronzo, per l’Italia alle Olimpiadi di Tokyo 2020: Elisa Longo Borghini è bronzo nella prova su strada in linea di ciclismo femminile, Odette Giuffrida (argento a Rio 2016) nel judo 52 Kg, Mirko Zanni nel sollevamento pesi 67 kg (alzando 322 chili complessivi, nuovo primato nazionale). Cinque, quindi, le medaglie per l’Italia finora a Tokyo 2020, dopo l’argento di Luigi Samele nella sciabola e l’oro di Vito Dell’Aquila nel Taekwondo.

Nell’altra finale di specialità Manuel Lombardo (66 kg) perde la finale per il bronzo con il coreano An Baul. Delude invece l’Italia del nuoto nella prima giornata di finali nella vasca del Tokyo Aquatics Centre. Detti bronzo di Rio 2016 è sesto nella finale dei 400 stile libero. Alberto Razzetti invece ha chiuso all’ultimo posto la finale dei 400 misti, imitato nella finale femminile della stessa specialità da Ilaria Cusinato.

Loading...

Buon debutto invece per la nazionale italiana di pallavolo femminile che ha sconfitto la Russia 3-0 e per Diana Bacosi, campionessa olimpica a Rio 2016, che ha realizzato 75/75 nelle eliminatorie dello skeet, specialità olimpica del tiro a volo. Nella ginnastica artistica Vanessa Ferrari è al comando nel corpo libero mentre l’Italia è in finale nella gara a squadre.

Olimpiadi Tokyo 2020: la seconda giornata

Olimpiadi Tokyo 2020: la seconda giornata

Photogallery25 foto

Visualizza

Pesi

Terzo bronzo della giornata, e quinta medaglia in assoluto per l’Italia, a Tokyo 2020. Mirko Zanni ha chiuso al terzo posto la gara dei 67 kg di sollevamento pesi, alzando 322 chili complessivi, nuovo primato nazionale.

Judo

Quarta medaglia per l’Italia con Odette Giuffrida che conquista la medaglia di bronzo nel judo categoria 52 kg superando l’ungherese Pupp al golden score. La romana aveva vinto l’argento quattro anni fa a Rio.

Ciclismo su strada

Terza medaglia per l’Italia alle Olimpiadi di Tokyo 2020: Elisa Longo Borghini è dunque arrivata terza nella prova su strada in linea di ciclismo femminile. La prova è stata vinta dall’austriaca Anna Kiesenhofer, in fuga praticamente dall’inizio, mentre l’argento è andato all’olandese Annemiek van Vleuten.

Delusione nel nuoto

«È un’occasione sprecata: non lo definirei un flop, ma con il tempo di vittoria si poteva tranquillamente fare». Queste le parole di Gabriele Detti dopo il sesto posto nella finale dei 400 stile libero nel quale puntava al podio. «Non cerco scusanti - ha detto parlando a bordovasca a RaiSport - ma questo è stato un anno davvero strano: tanti stop, le Olimpiadi si fanno, non si fanno...Forse mi ero disabituato alle gare. Ma qualcosa ho sbagliato, ora cercherò di capire e resettare». La vittoria a sopresa è andata al tunisino del 2002 Ahmed Hafnaoui con 3’43”36. Felice tutto sommato Alberto Rezzetti: «Fino allo scorso anno non pensavo nemmeno di essere qui, sono felice di aver fatto la finale olimpica nei 400 che neanche facevo. Speravo di poter fare meglio, ma sono soddisfatto lo stesso. Si poteva anche fare un bel colpo ma non è facile, in una gara così serve anche più esperienza. Devo maturare un po’ anche a livello mentale. Nei 400 posso migliorare in tutti gli stili, limare qualcosa». Razzetti, come al solito per lui, ha perso contatto con gli avversari nella frazione a dorso, recuperando a rana e stile libero. Nella finale ha fatto segnare il tempo di 4’11’’32. Se avesse confermato il crono con cui si è qualificato in finale Rezzetti (4’09’91) avrebbe vinto la medaglie d’argento. Ilaria Bianchi ed Elena Di Liddo di sono classificate ottava e settima nelle rispettive semifinali dei 100 farfalla. Ottime notizie invece per la finale di domani dei 100 rana maschili in cui Nicolò Martinenghi è entrato con il terzo tempo.

Nella gara dei 100 rana, squalificata la sedicenne Benedetta Pilato, che era tra le favorite per una medaglia.

Basket

Bella vittoria della Nazionale di basket maschile guidata da Meo Sacchetti. Doipo aver inseguito praticamente per tutto il match l’Italbasket guidata i campo da Danilo Gallinari (18 punti), Nico Mannion (10) e uno straodrinario Fontecchio autore di 20 punti, supera la Germania per 92 a 82 e si prepara nel migliore dei modi alla doppia sfida all’Australia e alla Nigeria.Mercoledì prossimo, 28 luglio, alle ore 17.20 giapponesi (le 10.20 italiane) il quintetto allenato da Meo Sacchetti sfiderà l’Australia.«È stata una partita un po’ strana, ma alla fine la conclusione è che questa squadra ha un carattere importante - ha commentato il ct Meo Sacchetti - Potremo anche perdere delle partite ma ce le giocheremo sempre fino alla fine». Niccolò Melli, “da capitano”, ha detto che vincere la prima partita alle Olimpiadi «è una sensazione stupenda, anche perché siamo venuti fuori alla distanza e abbiamo vinto una partita bellissima: sono fiero di essere capitano di questa squadra».

Volley femminile

Ottimo esordio per la nazionale italiana di pallavolo femminile al torneo olimpico di Tokyo 2020: il sestetto allenato da Davide Mazzanti ha sconfitto la Russia 3-0 (25-23, 25-19, 25-14). Bene Paola Egonu che ha realizzato 18 punti come e Caterina Bosetti che ha mezzo 12 palloni a terra. Martedì prossimo, 27 luglio, alle ore 16.25 giapponesi (le 9.25 italiane) l’Italia giocherà contro la Turchia.

Tiro a volo

L’azzurra Diana Bacosi, campionessa olimpica a Rio 2016, ha realizzato 75/75 nelle eliminatorie dello Skeet, specialità olimpica del tiro a volo. Come l’azzurra ha fatto solo la cinese Wei Meng, mentre l’altra italiana Chiara Cainero, oro olimpico a Pechino 2008, ha chiuso con 67/75 ed è attualmente 24/a. La finale dello skeet donne di Tokyo 2020 è in programma domani, così come quella degli uomini. Per l’Italia, in quest’ultima prova, spareranno nelle eliminatorie il campione olimpico in carica Gabriele Rossetti e il vicecampione del mondo Tammaro Cassandro.

Scherma

Alice Volpi dopo aver battuto nei quarti Arianna Errigo della prova di fioretto femminile a Tokyo 2020 è stata sconfitta in semifinale dalla favoritissima russa Inna Deriglazova e va alla finale per il bronzo del fioretto. Negli ottavi Errigo ha sconfitto la canadese Guo 15-7, Volpi la tedesca Erbert 15-13.Nel primo turno della prova di fioretto femminile, una delle più attese dall’Italia, erano passate due azzurre su tre. Arianna Errigo aveva superato senza alcun problema l’egiziana Elsharkawy per 15-2. Martina Butini ha invece perso contro l’ungherese Kreiss per 15-10. Il primo successo di Alice Volpi contro un’altra ungherese, Kondricz per 15-5. Semifinale raggiunta anche nella spada maschile per Andrea Santarelli.

Tuffi

Nella gara del trampolino 3 metri sincronizzato femminile, sfuma all’ultimo tuffo il sogno della medaglia di bronzo per le italiane Elena Bertocchi e Chiara Pellacani. Le azzurre, terze dopo i primi quattro tuffi, hanno chiuso addirittura al settimo posto a causa di un voto molto basso ottenuto per il tuffo che ha concluso la finale olimpica.

Judo

La judoka Odette Giuffrida è stata sconfitta al golden score nella semifinale del judo 52 chili dalla giapponese Uta Abe e ora va alla finale per il bronzo ha conquistato la qualificazione alla semifinale. Nei quarti la medaglia d’argento a Rio 2016 aveva sconfitto la belga Van Snick. Manuel Lombardo va alla finale per il bronzo del judo 66 chili, alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Nel ripescaggio ha battuto al golden score il mongolo Bashkuu Yondonperenlei.

Canottaggio

Il quattro di coppia femminile, composto da Valentina Isetti, Alessandra Montesano, Veronica Lisi e Stefania Gobbi ha guadagnato l’accesso alla finale chiudendo la semifinale al secondo posto, alle spalle dell’Australia. L’Italia non si qualificava a questa finale da Los Angeles ’84.

Arco

Nell’arco a squadre donne, Chiara Rebagliati, Lucilla Boari e Tatiana Andreoli accedono ai quarti di finale dove, alle ore 14,08 (ora giapponese) sfideranno la Corea del Sud (An, Jang, Kang) che ai Giochi è campione uscente, in un match dal pronostico chiuso. Negli ottavi le azzurre hanno superato per 5-3 la Gran Bretagna. Il primo parziale è stato a favore delle britanniche (51-52), andate quindi sullo 0-2, ma l’Italia ha rimontato prima portandosi sul 2-2 chiudendo il set 54-52 e poi portandosi avanti 4-2 con il parziale di 46-45. Il 53-53 del quarto set è valso poi il punto decisivo che ha sancito il passaggio del turno delle azzurre.

Surf

Il surf ha fatto il suo esordio alle Olimpiadi con le spettacolari evoluzioni fra le onde di Tsurigasaki, spiaggia della località di IchinomiyaTokyo (provocati anche dall’avvicinarsi di un tifone). Il brasiliano Italo Ferreira, campione del mondo nel 2019, ha vinto la prima batteria con punteggi dal 7.00 al 5.90 davanti al Hiroto Ohhara. Al terzo posto l’azzurro Leonardo Fioravanti (9.43, con 4.93 + 4.50), che quindi disputerà i ripescaggi assieme al quarto classificato, l’argentino Leandro Usuna. Nel primo turno del surf si disputano cinque ’heat’ con quattro surfisti ognuna e i primi due passano alla fase successiva mentre gli altri due non vengono eliminati ma accedono ai ripescaggi (tre batterie da cinque, passano i primi tre). Dal terzo turno ci sono gli scontri diretti, ovvero si affrontano due surfisti alla volta.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti