ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSport & tech

Valentino Rossi torna in pista con la sua VR46, ora correrà nel Metaverso

Il "Dottore" entra nel web3 con una newco in joint venture con la media holding The Hundred e il sogno di poter sfidare sulle piste virtuali Lewis Hamilton

di Enrico Miele

(REUTERS)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Il matrimonio solo sfiorato con la Ferrari nell’ormai lontano 2006, la passione sempre viva per le quattro ruote testimoniata dal suo recente debutto nel campionato GT World Challenge Europe e quel sogno, raccontato in un'intervista, di poter sfidare sulle piste del Metaverso il campione Lewis Hamilton. Sarà forse tutto questo che ha spinto Valentino Rossi a decidere di sbarcare nel mondo virtuale. Il "Dottore” infatti, 9 volte campione del mondo e icona per decenni del motomondiale, ha deciso di fare il suo ingresso nel cosiddetto web3 costituendo una società per progettare e sviluppare contenuti dedicati al suo brand VR46 nel metaverso, nel gaming e nel mondo degli NFT (non-fungible token).

«I fan del motorsport potranno gareggiare tra loro»

VR46 Metaverse nasce dalla joint venture con The Hundred, media holding italiana che «metterà a disposizione il suo know-how nel settore per sviluppare esperienze virtuali dedicate ai numerosissimi fans di Valentino Rossi nel mondo, agli appassionati di sport motoristici e ai videogiocatori in generale». La joint venture che ha portato alla nascita di VR46 Metaverse è stata promossa da Nicola Volpi, lead investor di The Hundred.«Entrare in questo settore è un’avventura davvero stimolante che ho deciso di affrontare in modo strutturato insieme a dei partner di livello – spiega Valentino Rossi – mi entusiasma poter raggiungere i fans di tutto il mondo, portando loro l’atmosfera e l’entusiasmo di VR46 attraverso nuove tecnologie e penso che questo progetto segni un passo avanti importantissimo per il brand».

Loading...

L’obiettivo di VR46 Metaverse è in pratica quello di ricreare, all'interno dei mondi virtuali persistenti, una piattaforma globale dedicata al Dottore, al VR46 Racing Team e all’Academy: il “popolo giallo” e i fans del motorsport potranno vivere le proprie esperienze di intrattenimento virtuale incontrando i piloti, interagendo con gli altri utenti e gareggiando tra loro. I primi contenuti, sviluppati dalla nuova società, sono previsti già nel corso del 2022 e, spiegano i suoi promotori, «saranno subito in grado di coinvolgere immersivamente e attivamente sia la fan base storica di Valentino Rossi, che il nuovo pubblico generato dalla crescita di queste nuove tecnologie».


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti