Radiocor

Borsa: inflazione fa meno paura, Milano (+0,6%) chiude a massimi da due mesi

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 08 ago - Le Borse europee hanno aperto con il piede giusto una settimana caratterizzata dall'attesa per la pubblicazione del dato sull'inflazione americana, in calendario mercoledi', mentre i consumatori Usa sembrano scommettere sul fatto che il rally dei prezzi possa aver ormai raggiunto il picco. Nel sondaggio di luglio della Federal Reserve di New York, infatti, l'outlook sull'inflazione attesa per i prossimi mesi ha evidenziato un netto calo rispetto al mese precedente. A Piazza Affari, il Ftse Mib ha cosi' terminato la giornata in rialzo dello 0,62%, aggiornando i massimi da inizio giugno, quando i listini continentali erano tracollati in seguito all'annuncio dei primi rialzi dei tassi pianificati dalla Bce. Tra i principali titoli milanesi, Stellantis (+3,14%) ha approfittato del miglioramento dei rating da parte delle agenzie internazionali. Bene anche Bper (+2,42%), che continua ad approfittare dell'effetto semestrale e della partnership con Gardant sui crediti deteriorati, mentre Banco Bpm (-2,26%) ha risentito dello stop alla speculazione su possibili operazioni di M&A in seguito alle dichiarazioni dell'a.d. Giuseppe Castagna. Sul mercato dei cambi, l'euro guadagna terreno contro il dollaro sulla prospettiva di una Fed meno aggressiva: la moneta unica vale 1,0215 dollari (da 1,0152 venerdi' in chiusura). L'euro scambia anche per 137,51 yen (137,46), mentre il rapporto dollaro/yen e' a 134,62 (135,35). Per quanto riguarda il petrolio, il contratto consegna ottobre sul Brent sale dell'1,23% a 96,09 dollari al barile e quello scadenza settembre sul Wti dell'1,28% a 90,15 dollari al barile.

Ppa-

(RADIOCOR) 08-08-22 17:39:54 (0338)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti