Radiocor

Borsa: Europa recupera con energia e banche in vista minute Fed, Milano +1,6%

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 25 mag - Gli acquisti sui titoli delle banche e dell'energia hanno sostenuto i listini azionari europei, mentre gli investitori attendono la pubblicazione dei verbali dell'ultimi vertice Fed per avere nuove conferme sulla traiettoria della stretta di politica monetaria. A Piazza Affari il Ftse Mib ha recuperato l'1,57% dopo la debolezza della vigilia. Tra i titoli milanesi a maggiore capitalizzazione, Eni e' salita del 3,75% in un settore energetico che rimane sotto i riflettori dopo il calo superiore alle attese delle riserve americani e il nuovo record del prezzo della benzina nel Regno Unito: fattori che rassicurano sulla tenuta della domanda di energia a fronte dei possibili colli di bottiglia sul lato dell'offerta. Bene anche Unipol (+3,31%) alla luce della promozione di Moody's. L'agenzia di valutazione ha infatti alzato di un gradino il rating sulla forza finanziaria di UnipolSai da Baa3 a Baa2 e il rating di Unipol da Ba2 a Ba1. Tra le banche in evidenza Bper (+2,8%), UniCredit (+2,48%) e Intesa Sanpaolo (+2,72%). In rosso invece Saipem (-3,15%) e Banca Generali (-1,11%). Sul mercato dei cambi torna a salire il dollaro, che si riporta sotto quota 1,07 per un euro. La moneta unica europea vale infatti 1,0673 da 1,0726 ieri in chiusura e 135,79 yen (da 136,00), mentre il rapporto dollaro/yen e' a 127,24 (da 127,19).

Volatile il prezzo del petrolio, che ha invertito la rotta e ora cede lo 0,36% a 109,38 dollari al barile per il Wti con consegna luglio e dello 0,32% a 113,20 per il Brent luglio.

In rialzo del 2,5% a 86,6 euro per megawattora il prezzo del gas naturale sulla piattaforma olandese Ttf.

Ppa-

(RADIOCOR) 25-05-22 17:38:03 (0492)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti